Le Terme di Ercole

le terme di ercole Baile Herculane - le Terme di Ercole - è una delle più antiche stazioni termali nel mondo.

Baile Herculane - le Terme di Ercole - è una delle più antiche stazioni termali nel mondo. Venne menzionata nei documenti circa 1863 anni fa. Sita sulla Valle del fiume Cerna, tra le montagne, la stazione è rimasta la destinazione preferita sia dei turisti alla ricerca di cure termali, che del relax. Baile Herculane significano cure termali o viaggi in città e gite sulle colline circostanti. La stazione può essere anche il punto di partenza per viaggi nei dintorni. Ci sono numerose agenzie viaggi che offrono vari programmi turistici nelle vicinanze delle Terme di Ercole: crociere sul Danubio, visite al Museo della Centrale Idroelettrica "Portile de Fier" oppure un viaggio in treno su una delle più vecchie ferrovie montane in Europa. Sul Danubio potete vedere la Tabula Traiana e la Statua di Decebalo e si possono visitare anche grotte. Poi, l'escursione sulla rotta Oraviţa-Anina è un vero incanto. Percorrerete 30 km, in due ore, attraversando 14 tunnel e passando sopra viadotti.

 

Florin Băzăvan, manager di un albergo, ci presenta le offerte della stazione Băile Herculane. "È una delle più note stazioni termali romene ed è in pieno sviluppo. È una stazione che si rivolge alle persone che hanno bisogno di trattamenti termali, ma non solo. È aperta a tutti i turisti che vogliono rilassarsi ed evadere dalla quotidianità. Ci sono alberghi con piscina coperta, sauna, zona per il relax e palestre. I turisti possono godere inoltre delle acque termosaline, che migliorano lo stato di salute", ha precisato Florin Băzăvan.

 

Băile Herculane non significano solo riposo e trattamento. Presto, la stazione sarà ricercata da un numero sempre maggiore di turisti alla ricerca dell'adrenalina.

 

"C'è una teleferica sopra il fiume Cerna e un'altra sarà creata tra due alberghi, su una distanza di circa 250 metri, ad un'altezza di 50 metri. Un altro progetto realizzato è quello di rafting sul fiume Cerna. I turisti alla ricerca dell'avventura possono fare rafting, paintball e altre simili attività", ha raccontato Florin Băzăvan a RRI. 

 

La stazione ha attualmente circa 7.000 posti letto, secondo Florin Băzăvan.

 

"Vi sono apparsi anche molti agriturismi che completano l'offerta di strutture ricettive. I vecchi alberghi sono stati privatizzati al 95%. Gli investitori hanno iniziato a rinnovarli. Noi speriamo che in due anni al massimo, la stazione abbia un nuovo volto. Attualmente, sono in corso i progetti del Comune per la ristrutturazione delle strade e dei parchi. Seguiranno i lavori per un Aqua Park, un progetto sempre del Comune. Băile Herculane era nota come una stazione con una stagione permanente, ma ultimamente si sono creati periodi di alta e bassa stagione. Anche se il maggior numero di turisti viene d'estate, ci sono molti che amano venire anche d'inverno. Molti vanno, d'inverno, anche a meno 20 gradi, a fare bagni nelle acque termali", ha concluso Florin Băzăvan.

 

Il paesaggio stupendo e le proprietà terapeutiche delle acque termali, note da quasi due millenni, attirano ogni anno decine di migliaia di turisti a Băile Herculane. (traduzione di Adina Vasile)

 

 

 


www.rri.ro
Publicat: 2016-10-05 17:20:00
Vizualizari: 273
TiparesteTipareste