ROASIT: Un bel dì, incontro con la professoressa e scrittrice Coleta De Sabata a Timişoara

roasit: un bel dì, incontro con la professoressa e scrittrice coleta de sabata a timişoara "Scrivere come se vivessi una grande avventura": così intitola la scrittrice Coleta De Sabata, già rettore del Politecnico di Timişoara, l'introduzione al suo volume "Gli Etruschi", pubblicato nel 2018 dall'Associazione degli Italiani di Romania - ROASIT.

"Scrivere come se vivessi una grande avventura": così intitola la scrittrice Coleta De Sabata, già rettore del Politecnico di Timişoara, l'introduzione al suo volume "Gli Etruschi", pubblicato nel 2018 dall'Associazione degli Italiani di Romania - ROASIT, che verrà presentato il 21 giugno a Timisoara, insieme al libro "I miei viaggi: Italia", firmato dalla stessa autrice. Un evento che rientra nel più ampio progetto intitolato "Un bel dì", che la ROASIT dedica alla professoressa Coleta De Sabata, come spiega la presidente dell'Associazione, Ioana Grosaru. 

Oltre alla presentazione dei due libri, stampati con il sostegno finanziario della ROASIT, l'incontro che si terrà il 21 giugno, dalle ore 17.00, presso la Casa Adam Müller-Guttenbrunn di Timişoara, invita il pubblico anche alla proiezione di un film-ritratto, realizzato sempre dalla ROASIT, e ad uno spettacolo ispirato dal volume "Il giardino segreto del pittore", l'ultimo dei sei che compongono la saga "Il clan dei De Niro", in cui Coleta De Sabata racconta la migrazione italiana nelle regioni storiche del Banato e della Transilvania, che parte alla fine dell'Ottocento, ristampati sempre grazie all'impegno della ROASIT. 

Storie di vita, ricordi, racconti di famiglia integrati in una successione di evoluzioni politiche, economiche, sociali e culturali che coprono 130 anni. Sia "Il clan dei De Niro" che "Gli Etruschi" sono stati presentati negli anni scorsi alla Fiera Internazionale del Libro Gaudeamus, organizzata da Radio Romania, dove l'Associazione degli Italiani di Romania è sempre presente con uno spazio generoso presso lo stand del Dipartimento delle Relazioni Interetniche del Governo di Bucarest. 

Nata nel 1935 ad Arad, capoluogo dell'omonima provincia della Romania occidentale, oltre all'attività accademica, Coleta De Sabata ha dedicato molto tempo anche a quella letteraria. E' autrice di romanzi, ma anche di presentazioni di diverse personalità e performance nel campo della tecnica raggiunti nella regione del Banato. E' diventata particolarmente interessata degli etruschi negli anni '70 del Novecento, dopo il suo primo viaggio a Roma, nel 1967, cosicchè ha voluto raccontare la loro storia. 

Una storia che la prof.ssa Coleta De Sabata ha raccontato anche a Radio Romania Internazionale, spiegando anche il legame con i suoi viaggi in Italia, che intitolano il secondo volume che verrà presentato il 21 giugno. I protagonisti della spettacolo "Un bel dì", che accompagna la presentazione, sono i pianisti Remus e Roman Manoleanu, l'ultimo anche sceneggiatore, i soprani Bianca e Stanca Manoleanu, Irina Moşu-Velciu - soprano e attrice, Mădălina e Dante Roza - ballerini, l'artista Geanina Roza, tutti sotto la guida del regista e attore Alexandru Roza. 
 


www.rri.ro
Publicat: 2019-06-18 12:16:00
Vizualizari: 333
TiparesteTipareste