Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

La Romania alla Berlinale 2013

La pellicola “Child's Pose del regista romeno Călin Peter Netzer, il più atteso film romeno ai primi dellanno, avrà la prima mondiale l11 febbraio, alla 63esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino.

La Romania alla Berlinale 2013
La Romania alla Berlinale 2013

, 07.02.2013, 15:23


La pellicola “Childs Pose” del regista romeno Călin Peter Netzer, il più atteso film romeno ai primi dell’anno, avrà la prima mondiale l’11 febbraio, alla 63esima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino, che si svolge dal 7 al 17 febbraio. L’intera equipe, con a capo il regista e gli attori protagonisti, Luminiţa Gheorghiu e Bogdan Dumitrache, sarà presente alla Berlinale e assisterà alla proiezione ufficiale. Il famoso regista cinese Wong Kar-wai, noto per “In the Mood for Love”, presiederà una giuria di cui faranno parte, tra gli altri, l’attore americano Tim Robbins, la cineasta danese Susanne Bier (Oscar al migliore film straniero per “In a Better World”) e il regista tedesco Andreas Dresen.




“Childs Pose” è in gara per l’Orso d’Oro assieme ad altri 18 film, firmati da registi quali Gus Van Sant, Steven Soderbergh oppure Ulrich Seidl. Luminiţa Gheorghiu e Bogdan Dumitrache sono anche loro in gara per l’Orso d’Argento, assegnato ai migliori attori protagonisti. Tra i candidati al trofeo per l’interpretazione si annoverano anche Juliette Binoche, Catherine Deneuve, Matt Damon e Jude Law. “Childs Pose” è il terzo lungometraggio di Călin Peter Netzer dopo i film “Maria” (2003) e “La medaglia d’onore” (2010), insigniti di numerosi premi. La pellicola parla con drammatismo, emozione, ma anche con umorismo dei traumi provocati ai bambini soffocati dall’amore e dall’influenza dei genitori sulla loro personalità.




Dal 9 all’11 febbraio, la Berlinale propone anche il programma Shooting Stars, volto a promuovere i giovani attori, e la connazionale Ada Condeescu si annovera tra i dieci europei selezionati. Ada Condeescu diventa il quinto attore romeno selezionato nel prestigioso programma, dopo Ana Ularu (2012), Dragoş Bucur (2009), Anamaria Marinca (2008) e Maria Popistaşu (2007). I 10 giovani sono stati scelti da 27 nomination delle organizzazioni membre di European Film Promotion. I dieci attori avranno un’agenda ricchissima all’evento che includerà incontri con direttori di casting, produttori e registi, un workshop con agenti internazionali, sedute foto, e non in ultimo la cerimonia di assegnazione dei Premi Shooting Stars.




”Il premio assegnato l’ultima sera è intitolato Premio di riconoscimento del talento. Però i più importanti sono gli incontri con gli agenti e i direttori di casting. Per me, la posta in gioco di questo programma è quella di trovare un agente all’estero, preferibilmente a Londra, perchè da lì è molto più semplice lavorare con tutti i registi stranieri. Certo che anche un agente dell’Italia o dell’Austria ti può fornire ruoli in pellicole straniere. In breve, mi auguro di trovare uno che mi proponga ai vari registi. Ma al Shooting Stars vengono anche direttori di casting, che hanno progetti in svolgimento, film che vengono girati quest’anno o il prossimo anno. Sarebbe meraviglioso per me poter trovare un progetto del genere”, dice l’attrice Ada Condeescu, che è riuscita a convincere la giuria del Programma Shooting Stars con la sua interpretazione in Loverboy del regista Cătălin Mitulescu.




Giunto alla 16-esima edizione, il programma Shooting Stars è organizzato dall’European Film Promotion in collaborazione con European Film Promotion tra cui anche l’Associazione per la Promozione del Film Romeno (Romanian Film Promotion) ed è sostenuto dal Programma MEDIA dell’UE. Shooting Stars è destinato alla promozione internazionale dei più talentati giovani attori europei, facilitando il loro incontro con rappresentanti di spicco dell’industria cinematografica. (trad. Gabriela Petre)

La mostra “Dar / Dono”
Agenda culturale sabato, 25 Maggio 2024

La mostra “Dar / Dono”

Questa settimana è stata inaugurata una nuova mostra al Museo Nazionale di Storia della Romania (MNIR) del centro della capitale: “DAR –...

La mostra “Dar / Dono”
Agenda culturale sabato, 18 Maggio 2024

Galleria di terapie per bambini con bisogni speciali

L’evento è organizzato dall’associazione “Albert și zâmbete / Alberto e sorrisi” e si propone di creare uno spazio in cui famiglie e...

Galleria di terapie per bambini con bisogni speciali
Foto: facebook.com/PremiileGopo
Agenda culturale sabato, 11 Maggio 2024

I premi Gopo 2024

La 18/a edizione del Galà dei Premi Gopo, che si è proposta di celebrare i risultati ottenuti nel cinema romeno negli ultimi anni si è svolta al...

I premi Gopo 2024
Il film
Agenda culturale sabato, 04 Maggio 2024

Horia, il debutto di Ana-Maria Comănescu nel lungometraggio

“Horia”, il debutto nel lungometraggio della regista Ana-Maria Comănescu, è arrivato di recente sui grandi schermi in Romania....

Horia, il debutto di Ana-Maria Comănescu nel lungometraggio
Agenda culturale sabato, 27 Aprile 2024

La mostra „Pavel Obreja e Hanna Kozeletska – Aprile”

Il Centro Culturale „Mihai Eminescu” di Bucarest ospita, nel mese di aprile, la mostra di scultura e pittura di due artisti, marito e moglie:...

La mostra „Pavel Obreja e Hanna Kozeletska – Aprile”
Agenda culturale sabato, 20 Aprile 2024

Solo Show – Eugen Raportoru

Nei mesi di aprile e di maggio, tra la Pasqua cattolica e quella ortodossa, la Galleria CREART di Bucarest ospita una mostra dell’artista visivo...

Solo Show – Eugen Raportoru
Agenda culturale sabato, 13 Aprile 2024

“Il caso dell’ingegnere Ursu”, un documentario sulla ricerca della giustizia

Da più di 30 anni, Andrei Ursu sta lottando per far conoscere la verità sulla morte di suo padre. Gheorghe Ursu è stato ucciso nelle carceri della...

“Il caso dell’ingegnere Ursu”, un documentario sulla ricerca della giustizia
Agenda culturale sabato, 06 Aprile 2024

La Romania alla Fiera del Libro di Londra 2024

A 35 anni dalla Rivoluzione Romena, l’Istituto Culturale Romeno ha celebrato la libertà in tutte le sue forme creative, ad una nuova edizione...

La Romania alla Fiera del Libro di Londra 2024

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company