Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Patto europeo su migrazione e asilo

Nuove regole in materia di migrazione e asilo nell'UE.

La presidente del Parlamento Europeo, Roberta Metsola (foto: Photographer: Daina Le Lardic Copyright: © European Union 2024 - Source : EP)
La presidente del Parlamento Europeo, Roberta Metsola (foto: Photographer: Daina Le Lardic Copyright: © European Union 2024 - Source : EP)

, 11.04.2024, 18:50

Gli eurodeputati hanno adottato ieri la nuova legislazione in materia di migrazione e asilo. Frutto di un difficile compromesso su un tema che alimenta da parecchi anni tensioni e divisioni tra gli stati membri, questa riforma rafforza i controlli sugli arrivi alle frontiere comunitarie e istituisce un sistema di solidarietà tra i 27. Ciò è tanto più importante in quanto la migrazione si è intensificata negli ultimi anni, soprattutto dal Nord Africa. L’Unione Europea si trova a fronteggiare un aumento delle richieste di asilo, che lo scorso anno hanno raggiunto 1,14 milioni, il livello più alto dal 2016, secondo l’Agenzia europea per l’asilo. Dai dati Frontex emerge che crescono anche gli ingressi clandestini nell’Unione, arrivati a 380.000. Il Patto su migrazione e asilo è la prima normativa che impone un approccio unitario a tutti gli stati membri.

 

“Abbiamo promesso un sistema equo nei confronti di coloro che sono eleggibili per la protezione, fermo con chi non ne è eleggibile e forte di fronte al traffico dei migranti”, ha dichiarato la presidente del Parlamento Europeo, Roberta Metsola, aggiungendo che che la legislazione garantirà che nessuno stato membro sopporti da solo la pressione migratoria, indipendentemente dal fatto che avvenga lungo la frontiera del Mediterraneo o su altre rotte terrestri. Il regolamento introduce procedure più semplici e rapide per la selezione degli aventi diritto di asilo e, allo stesso tempo, per il rientro di coloro che non ne hanno i requisiti, da tre a sette giorni, a seconda dell’ingresso illegale o legale.

 

Altro elemento di novità è la scansione di tutti i migranti e il loro inserimento in un base di dati comune a livello europeo, al fine di limitare l’ingresso di persone che potrebbero rappresentare rischi per la sicurezza comunitaria. Pertanto, le impronte digitali e le immagini facciali di tutte le persone di età superiore ai sei anni verranno raccolte e registrate in una base di dati europea. I migranti saranno sottoposti a test medici. Non in ultimo, viene istituito un meccanismo di solidarietà attraverso il quale gli stati assaliti dai richiedenti asilo saranno aiutati dagli altri membri attraverso ricollocazioni o finanziamenti. Allo stesso tempo, secondo il nuovo regolamento, gli Stati membri sono obbligati a garantire determinati standard di accoglienza per i richiedenti asilo equivalenti in termini di condizioni abitative, istruzione e assistenza medica.

 

I richiedenti asilo accettati potranno iniziare a lavorare entro sei mesi al massimo dalla presentazione della domanda. Il regolamento è stato criticato dagli eurodeputati di destra e sinistra politica estrema, ma anche di altri gruppi. A loro avviso, il Patto non impone un controllo e una limitazione sufficiente della migrazione, minaccia i diritti dei richiedenti asilo e istituisce un regime simile alla detenzione alle frontiere dell’Unione. La riforma dovrà essere ufficialmente convalidata dagli Stati membri, probabilmente a fine mese. L’obiettivo dei negoziatori è l’adozione definitiva prima delle elezioni europee di giugno.

Charles Michel, Ursula von der Leyen e Kaja Kallas (foto: ©European Union, 2024 / Photographer: Dati Bendo)
Attualità venerdì, 28 Giugno 2024

UE, i futuri vertici istituzionali

Riuniti per la seconda volta dopo le elezioni europee svoltesi all’inizio del mese, i leader europei hanno stabilito chi occuperà le posizioni...

UE, i futuri vertici istituzionali
Mark Rutte e Jens Stoltenberg (foto: nato.int)
Attualità giovedì, 27 Giugno 2024

Nuovo capo per la NATO

Il primo ministro olandese Mark Rutte sarà il 14° segretario generale dell’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico. Succederà a Jens...

Nuovo capo per la NATO
Foto: AEP
Attualità mercoledì, 26 Giugno 2024

Quando si terranno le elezioni presidenziali?

In Romania, il 2024 è “l’anno di tutte le elezioni”. Dopo le europee e amministrative svoltesi il 9 giugno, la coalizione di governo si è...

Quando si terranno le elezioni presidenziali?
La Giornata Universale della Ie / Foto: Agerpres
Attualità martedì, 25 Giugno 2024

La giornata della ie

Il 24 giugno in Romania si celebra la Giornata della Ie – detta cămaşa cu altiţă – la camicetta con grandi e colorati ricami fatti a...

La giornata della ie
Attualità venerdì, 21 Giugno 2024

Gli investitori stranieri scommettono sulla Romania

Secondo uno studio condotto dalla società di consulenza finanziaria e audit Ernst & Young, il 67% degli investitori in Romania prevede un...

Gli investitori stranieri scommettono sulla Romania
Attualità giovedì, 20 Giugno 2024

Come ci proteggiamo dagli attacchi informatici?

I rischi legati alla sicurezza cibernetica sono sempre più accentuati e le tecnologie emergenti sono elementi che non fanno altro che aumentare...

Come ci proteggiamo dagli attacchi informatici?
Attualità mercoledì, 19 Giugno 2024

I rappresentanti della Romania nel Parlamento Europeo

Dopo più di una settimana di incertezze, la Gazzetta Ufficiale ha pubblicato il verbale relativo alla centralizzazione dei voti e...

I rappresentanti della Romania nel Parlamento Europeo
Attualità martedì, 18 Giugno 2024

Negoziati su incarichi dirigenziali nell’UE

In una riunione informale all’inizio di questa settimana, per la prima volta dopo le elezioni europee del 6-9 giugno, i capi di stato e di...

Negoziati su incarichi dirigenziali nell’UE

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company