Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Crisi in Mali: possibile partecipazione di Romania a missione Ue


La crisi internazionale in Mali, uno dei più poveri Paesi dell’Africa, reca l’impronta di Al Qaida. Un gruppo armato affiliato alla rete terroristica ha preso in ostaggio presso un sito petrolifero britannico nella confinante Algeria oltre 40 cittadini di 12 Paesi, come rappresaglie all’intervento aereo e terrestre dei militari francesi contro i ribelli islamisti in Mali. La Romania, che si annovera tra i Paesi con cittadini presi in ostaggio in Algeria, ha annunciato l’insediamento di un’unità di crisi nazionale.



Alla riunione straordinaria convocata in seguito alla crisi in Mali, a Bruxelles, i ministri degli Esteri Ue hanno dato il via libera all’istituzione di una missione per la formazione e riorganizzazione dell’esercito di questo Paese, che conterà 200 istruttori militari e 250 agenti di sicurezza. La missione addestrerà le forze governative nella lotta contro i ribelli islamisti. La Francia ha annunciato che il numero dei suoi militari dislocati in Mali, ex colonia francese, crescerà da oltre 1.400 a 2.500. Al vertice di Bruxelles la Romania è stata rappresentata dal ministro degli Esteri Titus Corlatean, il quale ha dichiarato che il nostro Paese potrebbe partecipare alla missione militare europea in Mali.



“Siamo in una fase abbastanza avanzata di riflessione istituzionale, di considerazione di un contributo concreto all’operazione dell’Ue, e voglio precisare che si tratta di una possibilità. Possiamo parlare di personale per le operazioni di addestramento dell’esercito del Mali, forse elementi di Stato Maggiore ed equipaggiamento, logistica per l’addestramento. Le discussioni svolte e le informazioni ricevute alla riunione di Bruxelles hanno consolidato la mia posizione sulla necessità di un contributo della Romania allo sforzo necessario per il contrasto del terrorismo”, ha dichiarato Corlatean.



Il capo della diplomazia romena ha pure affermato che, al termine del vertice di Bruxelles, ha svolto colloqui con i suoi colleghi interessati alla situazione in Algeria, con i quali ha stabilito di mantenere un contatto permanente per quanto riguarda la situazione degli ostaggi. Corlatean ha condannato le azioni dei gruppi terroristici che sostengono la violenza e l’estremismo religioso e aumentano il rischio di destabilizzazione per l’intera regione subsahariana. Il ripristino della stabilità ed integrità territoriale del Mali deve essere una delle principali priorità dell’Ue, ha aggiunto il ministro. Il capo della diplomazia romena ha sottolineato la necessità che l’UE continui a sostenere le autorità di Bamako in vista del ripristino dell’ordine costituzionale tramite l’organizzazione di elezioni generali al più presto possibile.

Crisi in Mali: possibile partecipazione di Romania a missione Ue
Crisi in Mali: possibile partecipazione di Romania a missione Ue

, 18.01.2013, 15:18

Foto: pixabay.com
In primo piano martedì, 21 Maggio 2024

Leggi più severe al dibattito in Parlamento

In Romania, il progetto di monitoraggio elettronico per gli ordini di protezione dovrebbe essere esteso a livello nazionale a partire dal 1°...

Leggi più severe al dibattito in Parlamento
foto: spitalregionalcluj.ro
In primo piano lunedì, 20 Maggio 2024

Ospedale Regionale a Cluj-Napoca

Il 2024 si delinea come l’anno dei grandi progetti infrastrutturali in Romania. Un anno in cui si terranno elezioni amministrative, europee,...

Ospedale Regionale a Cluj-Napoca
Foto: facebook.com/ Guvernul României
In primo piano venerdì, 17 Maggio 2024

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto

Nella riunione svoltasi ieri, il Governo di Bucarest ha approvato, tra l’altro, due importanti investimenti nel settore ferroviario e stradale....

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto
foto: pixabay.com
In primo piano giovedì, 16 Maggio 2024

Previsioni sull’inflazione

La Banca Centrale di Romania ha rivisto al rialzo le previsioni relative all’inflazione per la fine di quest’anno, dal 4,7% al 4,9%. Allo...

Previsioni sull’inflazione
In primo piano mercoledì, 15 Maggio 2024

Leggi più severe approvate dal Parlamento

Il disegno di legge che impone sanzioni più severe per i conducenti sorpresi al volante ubriachi o drogati è stato adottato dalla Camera dei...

Leggi più severe approvate dal Parlamento
In primo piano martedì, 14 Maggio 2024

Proteste contro eccessiva tassazione

L’eccessiva tassazione sul lavoro imposta dall’Esecutivo ha spinto il Blocco Nazionale Sindacale di Romania e le 29 federazioni affiliate...

Proteste contro eccessiva tassazione
In primo piano lunedì, 13 Maggio 2024

La Romania nell’UE – beneficiario netto

“La Romania è un capitolo importante nella storia dell’Unione Europea. Si tratta di un’opportunità data insieme ai fondi che...

La Romania nell’UE – beneficiario netto
In primo piano venerdì, 10 Maggio 2024

Giornata dell’Europa, celebrazioni in Romania e Repubblica di Moldova

Il 9 maggio, la Romania ha celebrato, insieme agli altri stati europei, la Giornata dell’Europa, dedicata alla pace e all’unità del...

Giornata dell’Europa, celebrazioni in Romania e Repubblica di Moldova

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company