Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Solo Show – Eugen Raportoru

Nei mesi di aprile e di maggio, tra la Pasqua cattolica e quella ortodossa, la Galleria CREART di Bucarest ospita una mostra dell’artista visivo Eugen Raportoru, "Resurrezione” – una mostra installazione curata da Daniela Sultana.

Resurezione - fonte foto: facebookcreartpmb
Resurezione - fonte foto: facebookcreartpmb

, 20.04.2024, 18:10

Nei mesi di aprile e di maggio, tra la Pasqua cattolica e quella ortodossa, la Galleria CREART di Bucarest ospita una mostra dell’artista visivo Eugen Raportoru, „Resurrezione” – una mostra installazione curata da Daniela Sultana. La cromatica delle opere, i grigi ormai famosi dell’artista, accanto a componenti sottili, caratterizzano un artista con una personalità complessa. Particolari sulla mostra dalla curatrice Daniela Sultana: “Benvenuti all’inaugurazione della mostra personale dell’artista visivo Eugen Raportoru, che si svolge presso il Centro di Creazione, Arte e Tradizione del Municipio di Bucarest, CREART. Come abbiamo già abituato il pubblico, almeno nell’ultimo anno, cerchiamo di collegare la tematica della mostra alle feste o a determinati periodi dell’anno. Questa mostra è dedicata alle feste pasquali. Si svolge tra la Pasqua cattolica e quella ortodossa. È una mostra installazione, che si iscrive nelle tendenze specifiche del programma espositivo presentato dalla Galleria. Sono esposte solo tre opere di grandi dimensioni, tre dipinti ognuno raffigurante una croce, come viene presentata nella Bibbia la crocefissione di Gesù e dei due ladri sul Golgota. … Trattandosi di un’occasione sobria, che trae ispirazione dalla Bibbia, la proposta artistica è stata su misura. Mentre nelle precedenti installazioni c’erano moltissimi elementi, tanti colori, stavolta abbiamo una mostra monocroma, minimalista. Sono esposte solo tre opere, in solo tre colori, infatti non-colori, bianco, nero e grigio.”

All’inaugurazione della mostra, l’atmosfera nella galleria CREART è stata completata dall’odore dell’incenso nello spazio espositivo, un ingrediente olfattivo purificante. È stata un’intenzione degli organizzatori? Risponde alla nostra domanda Daniela Sultana: “Ovviamente, è stato un elemento proposto dall’artista per completare dal punto di vista olfattivo il concetto artistico. Si sa che egli ha avuto finora delle installazioni famosissime, di cui una è stata acquistata dal Museo dell’Arte Contemporanea, un’altra è stata presentata all’ICR di Londra, al Museo del Contadino, alla Biennale di Venezia, alla 59/a edizione. Anche tramite questo progetto, Eugen Raportoru continua la sua tendenza a oscillare tra la pittura, la pittura che lo ha reso conosciuto, con la sua cromatica specifica, con i suoi emblematici grigi, e l’installazione.”

Daniela Sultana, la curatrice della mostra “Resurrezione”, ha tracciato un breve ritratto dell’artista visivo Eugen Raportoru per chi non lo conosce ancora: “Per fare un’introduzione, un tentativo di presentazione dell’artista visivo Eugen Raportoru, possiamo dire che quest’anno è stato insignito dal presidente romeno dell’ordine al Merito Culturale. È cittadino d’onore. Si è laureato presso l’UNARTE, dove ha conseguito la laurea e un master. È membro dell’Unione Artisti Figurativi dal 2010. L’Unione lo ha insignito diverse volte del premio alla pittura. È un artista molto attivo, con una vasta attività espositiva, un numero impressionante di mostre personali e collettive, partecipazioni a biennali, saloni, fiere dell’arte locali, alla mostra Art Safari, al Salone dell’Arte Contemporanea, presso il Museo del Contadino Romeno, al Museo dell’Arte Contemporanea. Ha esposto spesso anche all’estero, presso l’Accademia Reale dell’Arte di Londra, al Vaticano sotto l’egida dell’UNESCO, al Museo Etnico di Oslo e Stoccolma, ma anche in quasi tutti i musei romeni, al Museo del Municipio di Bucarest, al Museo della Letteratura, al Museo d’Arte Moderna e Contemporanea Pavel Șușară, al Brukenthal di Sibiu, al Museo dell’Arte di Galați, ai Musei dell’Arte di Costanza e Târgu Jiu, al Museo Provinciale di Gorj e ovviamente presso numerosi centri e gallerie dell’arte contemporanea.”

Al termine della nostra chiacchierata, la curatrice Daniela Sultana, della Galleria CREART, ci ha presentato brevemente i progetti ai quali sta lavorando e che cosa ha in cantiere per il pubblico amante dell’arte nel prossimo periodo: “Nel prossimo periodo, la Galleria CREART ha un progetto nell’ambito della Romanian Design Week. Si tratta sempre di una mostra-installazione di un designer romeno riconosciuto a livello internazionale, Dorin Negrău. Abbiamo in programma, ovviamente, anche mostre personali, tenuto conto delle dimensioni della nostra galleria. Abbiamo puntato su solo show con una propensione per le installazioni. A livello internazionale, c’è una mostra presso l’ICER, a Venezia.”

Agenda culturale sabato, 18 Maggio 2024

Galleria di terapie per bambini con bisogni speciali

L’evento è organizzato dall’associazione “Albert și zâmbete / Alberto e sorrisi” e si propone di creare uno spazio in cui famiglie e...

Galleria di terapie per bambini con bisogni speciali
Foto: facebook.com/PremiileGopo
Agenda culturale sabato, 11 Maggio 2024

I premi Gopo 2024

La 18/a edizione del Galà dei Premi Gopo, che si è proposta di celebrare i risultati ottenuti nel cinema romeno negli ultimi anni si è svolta al...

I premi Gopo 2024
Il film
Agenda culturale sabato, 04 Maggio 2024

Horia, il debutto di Ana-Maria Comănescu nel lungometraggio

“Horia”, il debutto nel lungometraggio della regista Ana-Maria Comănescu, è arrivato di recente sui grandi schermi in Romania....

Horia, il debutto di Ana-Maria Comănescu nel lungometraggio
La mostra „Pavel Obreja e Hanna Kozeletska - Aprile”
Agenda culturale sabato, 27 Aprile 2024

La mostra „Pavel Obreja e Hanna Kozeletska – Aprile”

Il Centro Culturale „Mihai Eminescu” di Bucarest ospita, nel mese di aprile, la mostra di scultura e pittura di due artisti, marito e moglie:...

La mostra „Pavel Obreja e Hanna Kozeletska – Aprile”
Agenda culturale sabato, 13 Aprile 2024

“Il caso dell’ingegnere Ursu”, un documentario sulla ricerca della giustizia

Da più di 30 anni, Andrei Ursu sta lottando per far conoscere la verità sulla morte di suo padre. Gheorghe Ursu è stato ucciso nelle carceri della...

“Il caso dell’ingegnere Ursu”, un documentario sulla ricerca della giustizia
Agenda culturale sabato, 06 Aprile 2024

La Romania alla Fiera del Libro di Londra 2024

A 35 anni dalla Rivoluzione Romena, l’Istituto Culturale Romeno ha celebrato la libertà in tutte le sue forme creative, ad una nuova edizione...

La Romania alla Fiera del Libro di Londra 2024
Agenda culturale sabato, 30 Marzo 2024

La Romania alla Biennale di Venezia

“Che cos’è il lavoro / What Work Is” è il progetto selezionato che rappresenterà la Romania alla 60-a edizione della Mostra...

La Romania alla Biennale di Venezia
Agenda culturale venerdì, 15 Marzo 2024

“Amar”, un documentario premiato all’Astra Film Festival 

L’anno scorso, il Premio alle Nuove Prospettive dell’Astra Film Festival è stato aggiudicato dal documentario „Amar”, della regista Diana...

“Amar”, un documentario premiato all’Astra Film Festival 

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company