Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Riserve valutarie record

Le riserve valutarie della Romania hanno raggiunto un livello record.

Foto: Alexas_Fotos / pixabay.com
Foto: Alexas_Fotos / pixabay.com

, 04.06.2024, 12:16

Alla fine dello scorso mese, le riserve valutarie della Banca Centrale di Romania ammontavano a più di 65 miliardi di euro. Lo ha annunciato la Banca stessa, precisando che si è registrato un incremento del 4,1% rispetto agli oltre 62,500 miliardi di euro a fine aprile 2024. Il superamento del tetto di 65 miliardi rappresenta un riferimento storico per un indicatore dal quale dipendono direttamente la stabilità del tasso di cambio e dei prezzi.

Questo aumento è dovuto principalmente all’alimentazione dei conti del Ministero delle Finanze nel mese di maggio con le somme risultanti dall’emissione di alcune euro-obbligazioni, per un totale di oltre 3,2 miliardi di euro. Le conseguenze di questo aumento sono il rafforzamento della fiducia dei mercati finanziari e degli investitori nella solvibilità finanziaria della Romania, ma anche in termini di sostegno all’instabilità del tasso di cambio del leu.

Gli specialisti sottolineano, tuttavia, la volatilità dei mercati finanziari in tutto il mondo. “Ci troviamo in una situazione internazionale molto volatile, i mercati finanziari internazionali sono molto incerti sulla direzione che prenderanno, e per questo è bene avere riserve internazionali più elevate, che sono una sorta di cintura di sicurezza per le turbolenze che possono apparire. Il fatto che le riserve siano aumentate dimostra, a mio avviso, che dobbiamo essere preparati a un’ulteriore evoluzione, in grado di correggere l’elevato deficit commerciale che ci portiamo dietro da anni e di rendere le esportazioni più competitive”, ha spiegato l’analista Aurelian Dochia.

Parte della valuta che va alle riserve proviene da fondi europei, che vengono poi convertiti in lei e utilizzati dal Ministero delle Finanze per finanziare alcuni progetti di investimento, precisa l’analista economico. Sebbene l’aumento delle riserve valutarie della Romania sia una buona notizia, bisogna tenere conto anche degli aspetti meno favorevoli, aggiunge Aurelian Dochia.

“Probabilmente il fatto che alcuni di questi investimenti non siano avvenuti secondo i termini previsti può rappresentare anche un aspetto negativo di queste riserve. Inoltre, secondo molti analisti, il fatto che la Romania abbia mostrato una notevole stabilità del tasso di cambio negli ultimi anni, nonostante le turbolenze che hanno interessato tutti i mercati, ha anche un aspetto negativo, perché, nelle condizioni in cui l’inflazione nazionale è aumentata moltissimo, a un certo punto era del 16%, e il tasso di cambio è rimasto pressoché invariato, le nostre esportazioni stanno soffrendo. Non possono essere competitive nelle condizioni di questo tasso di cambio”, ha aggiunto Aurelian Dochia.

Ricordiamo inoltre che il livello delle riserve auree è rimasto a oltre 103 tonnellate. Considerando l’andamento dei prezzi a livello internazionale, il suo valore sfiora i 7,200 miliardi di euro. Quindi, alla fine dello scorso mese, le riserve internazionali della Romania – valute più oro – ammontavano a oltre 72,200 miliardi di euro.

Foto: geralt / pixabay.com
In primo piano lunedì, 15 Luglio 2024

Romania, effetti dell’ondata canicolare

La Romania continua ad essere avvolta da una massa d’aria tropicale. Fino a mercoledì si prevedono temperature massime fino a 42 gradi...

Romania, effetti dell’ondata canicolare
Marcel Ciolacu (foto: gov.ro)
In primo piano venerdì, 12 Luglio 2024

Modifica della legislazione antidroga in Romania

In seguito alle veementi critiche della società civile, il Governo di Bucarest ha modificato l’ordinanza d’urgenza sui test antidroga...

Modifica della legislazione antidroga in Romania
Vertice anniversario della NATO 75 de ani (Foto: presidency.ro)
In primo piano giovedì, 11 Luglio 2024

Il sostegno della NATO all’Ucraina

In occasione del vertice anniversario a Washington, la NATO ha deciso di proseguire il processo di integrazione dell’esercito ucraino e di...

Il sostegno della NATO all’Ucraina
©European Union, 2024 Source: EC - Audiovisual Service / Photographer: Lukasz Kobus)
In primo piano mercoledì, 10 Luglio 2024

Bilancio della commissaria europea Adina Valean

La Commissione Europea ha stanziato 12 miliardi di euro alla Romania, negli ultimi 5 anni, per progetti nel campo delle infrastrutture dei trasporti,...

Bilancio della commissaria europea Adina Valean
In primo piano martedì, 09 Luglio 2024

Proteste in piena estate

Ragionieri, economisti e imprenditori hanno organizzato lunedì nel centro di Bucarest una protesta per attirare l’attenzione su quello che...

Proteste in piena estate
In primo piano lunedì, 08 Luglio 2024

La Romania, culturalmente più attraente

I romeni ed i turisti stranieri che visitano la Romania sono sempre più interessati alla cultura – ha annunciato il ministro della Cultura di...

La Romania, culturalmente più attraente
In primo piano venerdì, 05 Luglio 2024

Il calendario delle elezioni presidenziali e politiche

Dopo lunghi dibattiti, la coalizione formata dal PSD e dal PNL ha stabilito che il primo turno delle elezioni presidenziali si svolgerà il 24...

Il calendario delle elezioni presidenziali e politiche
In primo piano giovedì, 04 Luglio 2024

Risultati degli esami di valutazione 2024

In un Paese dove l’analfabetismo funzionale e l’abbandono scolastico, soprattutto nei villaggi e negli ambienti svantaggiati, tendono a...

Risultati degli esami di valutazione 2024

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company