Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Sguardo sulla settimana 6-12 gennaio 2013

La settimana è stata dominata da temi come la bozza della Finanziaria 2013, la politica fiscale di quest'anno e l'aumento delle tasse e imposte.

Sguardo sulla settimana 6-12 gennaio 2013
Sguardo sulla settimana 6-12 gennaio 2013

, 11.01.2013, 14:34


Il premier romeno, Victor Ponta, ha presentato i principali elementi della bozza della Finanziaria 2013. Il progetto di bilancio si basa su una crescita economica dell’1,8%, un deficit di bilancio del 2,15% del Pil e un tasso di cambio di 4,5 lei/euro. Stando al premier, quest’anno la Romania avrà un Pil pari a circa 140 miliardi di euro, le entrate nelle casse dello stato ammonteranno a 46 miliardi di euro, e le spese a 49 miliardi. Al di là delle cifre, il Governo di centro-sinistra di Bucarest tenterà – afferma il premier — di porre fine, nel 2013, al periodo estremamente difficile attraversato dalla Romania negli ultimi 4 anni, di cui gli ultimi due di severa recessione. Quest’anno non saranno possibili nuove crescite salariali per i dipendenti pubblici oppure pensionistiche, ha aggiunto il premier. D’altra parte, l’Esecutivo intende continuare, tra il 2013 e il 2016, la riforma del settore pubblico, del sistema di retribuzione, del sistema fiscale e di raccolta delle tasse. “Ci sono dipendenti nel settore pubblico con salari cinque volte maggiori di quelli dei medici, professori o poliziotti”, ha sottolineato Ponta. La variante finale della Finanziaria 2013 sarà elaborata dopo i colloqui della prossima settimana, a Bucarest, tra il Governo e la delegazione del Fondo Monetario Internazionale. Negli ultimi anni, il Fmi ha avuto una parola importante da dire nelle decisioni a forte impatto prese dalle autorità romene.



Il Governo romeno ha dato il via libera all’ordinanza che permette quest’anno alle autorità locali di aumentare o meno le tasse e imposte del 16% – il tasso dell’inflazione in Romania negli ultimi tre anni. Finora, l’aggiustamento delle tasse locali era un obbligo per tutte le autorità locali. Il premier Ponta ha richiamato l’attenzione che qualora le autorità locali decidessero di mantenere le tasse e imposte al livello del 2012, dovranno autofinanziarsi, perchè non riceveranno fondi supplementari dal Governo.



Mentre l’Esecutivo sta preparando la Finanziaria 2013, il governatore della Banca Centrale, Mugur Isarescu, sottolinea che quest’anno occorre una spesa prudente del pubblico denaro. Tuttavia, anticipa Isarescu, la politica fiscale del 2013 non sarà una di austerità, ma di consolidamento.



“La politica fiscale di quest’anno credo sarà una normale, nel senso che non sarà dedicata alla continuazione di un aggiustamento, ad una riduzione massiccia del deficit, come successo nell’anno precedente, ma piuttosto al consolidamento. Credo che in seguito ad una disciplina finanziaria adeguata — ciò vuol dire una spesa prudente del denaro pubblico – non occorrerà austerità. Anche la politica monetaria di quest’anno sarà una normale, nel senso che seguirà con attenzione cosa succede con l’inflazione e calibrerà tutti gli strumenti di cui disponiamo. Il quadro generale resta quello degli accordi con gli enti finanziari internazionali”, ha detto Isarescu.



Ripartirà, il più probabilmente a febbraio, lerogazione di fondi europei alla Romania tramite il Programma Operativo Settoriale “Sviluppo delle Risorse Umane” (POSDRU). Lo ha annunciato il commissario europeo responsabile dell’occupazione e degli affari sociali, Laszlo Andor. Le autorità romene hanno compiuto progressi importanti per quanto riguarda la trasparenza dei progetti sviluppati tramite il POSDRU, ma questi vanno confermati dalla missione di audit di fine mese, ha precisato l’esponente europeo. I pagamenti tramite il POSDRU — uno dei più importanti programmi con finanziamento comunitario di cui beneficia la Romania — sono stati sospesi sin dalla scorsa estate, in seguito alle gravi sregolatezze scoperte nell’assegnazione e nello sviluppo dei progetti.



La Romania è stata colpita, questa settimana, da temperature molto basse, fino a meno 30 gradi centigradi, e bufere di neve. Il più colpito il nord-est del Paese, dove diverse strade nazionali e provinciali sono state chiuse, e diverse località sono rimaste senza energia elettrica.



La Lega degli Studenti Romeni all’estero ha assegnato, nell’ambito di un galà a Bucarest, i Premi per l’Eccellenza Accademica per l’anno accademico 2011-2012. I 200 studenti, masterandi e dottorandi, partecipanti al concorso sono stati valutati da una giuria formata da personalità del mondo accademico, culturale e giornalistico. Il Gran Premio — “Lo Studente Romeno dell’Anno all’estero” — è stato assegnato a Sergiu Pasca (30enne), ricercatore presso la Stanford University degli Stati Uniti. All’attuale edizione del galà è stata anche lanciata la strategia SMART Diaspora (la Strategia Multidimensionale volta a facilitare il ritorno in patria dei giovani romeni laureatisi all’estero).

Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 18 Maggio 2024

La settimana 13 – 18/05/2024

Proteste dei lavoratori in Romania La settimana è iniziata con le proteste del Blocco Sindacale Nazionale di Romania e delle 29 federazioni...

La settimana 13 – 18/05/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 11 Maggio 2024

La settimana 06 – 11/05/2024

Settimana della Luce I cristiani ortodossi, maggioritari, e uniati sono ancora nella Settimana della Luce, dopo la Resurrezione del Redentore Gesù...

La settimana 06 – 11/05/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 04 Maggio 2024

La settimana 29/04 – 04/05/2024

La minivacanza di 1 maggio e la Pasqua Ortodossa Per gli ortodossi, maggioritari in Romania, e per i greco-cattolici è stata la Settimana delle...

La settimana 29/04 – 04/05/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 27 Aprile 2024

La settimana 22 – 27/04/2024

Separatamente, ma insieme Nemici politici dichiarati in passato, il PSD e il PNL hanno destato una grande sorpresa quando, nell’autunno del 2021,...

La settimana 22 – 27/04/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 20 Aprile 2024

La settimana 15 – 20/04/2024

Al via le iscrizioni alle amministrative del 9 giugno Questa settimana sono iniziate le iscrizioni per chi aspira a una carica di sindaco alle...

La settimana 15 – 20/04/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 13 Aprile 2024

La settimana 08 – 13/04/2024

NATO – 20 anni La Romania ritiene che l’intero fianco est dell’UE e della NATO debba essere collegato dal punto di vista stradale e...

La settimana 08 – 13/04/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 06 Aprile 2024

La settimana 01 – 06/04/2024

La Romania è in Schengen, ma… Dal 31 marzo, la Romania è entrata nell’area Schengen, però solo con le frontiere aeree e marittime. Sui 17...

La settimana 01 – 06/04/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 30 Marzo 2024

La settimana 25 – 30/03/2024

20 anni dall’adesione della Romania alla NATO Diverse istituzioni pubbliche celebrano, il 29 marzo, due decenni da quando la Romania è diventata...

La settimana 25 – 30/03/2024

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company