Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Al via le iscrizioni dei candidati alle amministrative

In Romania iniziano le iscrizioni alle elezioni del 9 giugno per chi aspira a una carica di sindaco.

foto: AEP
foto: AEP

, 16.04.2024, 15:46

Il super anno elettorale in Romania, come lo definisce la stampa, in cui ci saranno elezioni presidenziali a settembre e politiche a dicembre, prevede una prima assoluta il 9 giugno: le elezioni per il Parlamento Europeo si svolgeranno simultaneamente a quelle amministrative. 15 formazioni politiche hanno già inoltrato le loro liste di virtuali eurodeputati, sfidate da sette candidati indipendenti. Martedì iniziano anche le iscrizioni per chi aspira a incarichi di sindaco, presidente di consiglio provinciale, consigliere locale e provinciale. I partiti politici, le alleanze, le organizzazioni dei cittadini appartenenti alle minoranze nazionali e i candidati indipendenti possono inoltrare le loro candidature agli uffici elettorali entro il 30 aprile a mezzanotte.

Secondo una decisione dell’Ufficio Elettorale Centrale, la documentazione deve includere la lista dei candidati, la lista di sostenitori per ogni candidato, una copia del suo documento di identità, la dichiarazione di accettazione della candidatura, la dichiarazione patrimoniale e degli interessi, un’autocertificazione in cui sia menzionato che non ha lavorato per la Securitate, la polizia politica dell’ex regime comunista, o non ha collaborato con la stessa. Sulle emittenti radio e televisive, la campagna elettorale per le euro-elezioni inizia il 10 maggio alle ore 0:00 e si conclude l’8 giugno alle ore 7:00. Invece per le amministrative, la campagna elettorale nell’audiovisivo inizia sempre il 10 maggio alle ore 0:00 e si conclude il 7 giugno alle ore 7:00.

La stampa si aspetta a una campagna rumorosa e spesso cacofonica, a causa dell’inusuale sovrapposizione tra le europee e le amministrative. Secondo gli analisti, ciò rischia di contaminare i dibattiti sulle politiche di Bruxelles, come il famoso e impopolare Green Deal, con liti tra i candidati sui buchi esistenti sulle strade di una qualsiasi località romena. I mass-media notano che la situazione più bizzarra è quella della coalizione governativa formata dal PSD e dal PNL. Quando hanno deciso l’accorpamento delle amministrative e delle europee, i rappresentanti del governo hanno invocato la diminuzione delle spese per l’organizzazione degli scrutini, nonché la partecipazione al voto, sempre più numerosa quando le persone devono eleggere i sindaci rispetto a quando si tratta di eleggere eurodeputati.

In più, una prima assoluta è il fatto che i due partiti al governo abbiano una lista comune per le europee, sebbene facciano parte di famiglie politiche europee diverse: il PSD è affiancato ai socialisti, mentre il PNL ai popolari. Nel territorio, nella maggior parte delle località, i socialdemocratici e i liberali avranno candidati propri per le cariche di sindaco e di presidente di consiglio provinciale, il che promette una competizione elettorale spietata. E, sebbene la campagna elettorale non sia nemmeno iniziata, i dibattiti politici in TV sono già pieni di attacchi reciproci tra i rappresentanti dei due partiti al governo.

Il premier Marcel Ciolacu all'inaugurazione della Black Sea Defence and Aerospace Exhibition/ Foto: gov.ro
In primo piano venerdì, 24 Maggio 2024

Sostegno della Romania alla Repubblica di Moldova e all’Ucraina

Considerato un importante evento in materia di sicurezza, difesa e politica estera, il Forum di Bucarest dedicato al Mar Nero e ai Balcani ha offerto...

Sostegno della Romania alla Repubblica di Moldova e all’Ucraina
Il presidente Klaus Iohannis (foto: presidency.ro)
In primo piano giovedì, 23 Maggio 2024

Romania e garanzie di sicurezza

Il presidente Klaus Iohannis ha dichiarato ieri che non esiste alcuna minaccia diretta per la Romania e che non ha alcun segnale o indicazione che...

Romania e garanzie di sicurezza
Il premier romeno, Marcel Ciolacu, e il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan (foto gov ro)
In primo piano mercoledì, 22 Maggio 2024

Cooperazione estesa Romania – Turchia

I romeni potranno viaggiare in Turchia, per un massimo di 90 giorni, senza passaporto, solo con la carta d’identità. La decisione è stata...

Cooperazione estesa Romania – Turchia
Foto: pixabay.com
In primo piano martedì, 21 Maggio 2024

Leggi più severe al dibattito in Parlamento

In Romania, il progetto di monitoraggio elettronico per gli ordini di protezione dovrebbe essere esteso a livello nazionale a partire dal 1°...

Leggi più severe al dibattito in Parlamento
In primo piano lunedì, 20 Maggio 2024

Ospedale Regionale a Cluj-Napoca

Il 2024 si delinea come l’anno dei grandi progetti infrastrutturali in Romania. Un anno in cui si terranno elezioni amministrative, europee,...

Ospedale Regionale a Cluj-Napoca
In primo piano venerdì, 17 Maggio 2024

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto

Nella riunione svoltasi ieri, il Governo di Bucarest ha approvato, tra l’altro, due importanti investimenti nel settore ferroviario e stradale....

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto
In primo piano giovedì, 16 Maggio 2024

Previsioni sull’inflazione

La Banca Centrale di Romania ha rivisto al rialzo le previsioni relative all’inflazione per la fine di quest’anno, dal 4,7% al 4,9%. Allo...

Previsioni sull’inflazione
In primo piano mercoledì, 15 Maggio 2024

Leggi più severe approvate dal Parlamento

Il disegno di legge che impone sanzioni più severe per i conducenti sorpresi al volante ubriachi o drogati è stato adottato dalla Camera dei...

Leggi più severe approvate dal Parlamento

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company