Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Fondi per l’Ucraina

La ministra degli Esteri romena, Luminiţa Odobescu, ha parlato, a Lussemburgo, di quanto sia importante concedere sostegno militare all’Ucraina.

Luminița Odobescu alla riunione dei ministri degli Esteri a Lussemburgo / Foto: mae.ro
Luminița Odobescu alla riunione dei ministri degli Esteri a Lussemburgo / Foto: mae.ro

, 25.06.2024, 12:45

Lunedì la ministra degli Affari Esteri, Luminiţa Odobescu, ha rappresentato la Romania alla riunione dei ministri degli Esteri dei Paesi membri dell’Unione Europea. Il primo argomento sull’agenda dei colloqui a Lussemburgo è stato l’aggressione della Russia contro l’Ucraina. La ministra Odobescu ha evidenziato l’importanza di accelerare l’appoggio militare alla confinante Ucraina, ricordando in questo contesto la recente decisione del Consiglio Supremo di Difesa Nazionale riguardo al trasferimento da parte della Romania all’Ucraina di un sistema missilistico terra-aria Patriot.

Allo stesso tempo, Luminiţa Odobescu ha parlato dell’importanza degli impegni di sicurezza UE-Ucraina e ha sottolineato l’importanza del coinvolgimento dell’Unione nell’aiutare l’Ucraina a ripristinare le infrastrutture civili gravemente colpite dagli attacchi russi. La ministra degli Esteri romena ha salutato anche l’adozione del 14° pacchetto di misure restrittive contro la Russia. Le nuove sanzioni riguardano 116 enti, aziende e privati, il gas liquefatto russo, il divieto di ingresso nei porti europei per le navi che lo trasportano, ma anche l’esportazione di alcuni componenti necessari all’industria energetica russa. D’altra parte, l’Ungheria continua a bloccare alcuni dossier importanti per l’Ucraina, il cui valore ammonta a 2,4 miliardi di euro.

Secondo il corrispondente di Radio Romania presso le istituzioni europee, il capo della diplomazia europea, Josep Borrell, ha dichiarato di aver trovato una soluzione affinché i primi fondi siano disponibili a cominciare proprio da questo mese. Dal punto di vista giuridico – ha precisato il funzionario comunitario – se uno Stato membro non ha partecipato, in passato, alla decisione riguardante l’utilizzo degli utili, non può partecipare neanche alla decisione riguardante la destinazione di questo denaro. L’argomento sarà discusso questa settimana al vertice dei leader europei.

Nel frattempo, l’Ucraina e il piccolo Stato romenofono confinante, la Repubblica di Moldova, stanno negoziando ufficialmente, da martedì, la loro adesione all’Unione Europea, un processo di lunga durata durante il quale i due Paesi dovranno allineare la loro legislazione nazionale con le disposizioni del blocco comunitario. Da quando hanno ottenuto lo status di Paesi candidati fino ad oggi, Kiev e Chișinau hanno apportato modifiche generali in settori chiave attraverso le quali hanno dimostrato la loro volontà di avvicinarsi alla legislazione dell’Unione. Ma ora l’Ucraina e la Repubblica di Moldova dovranno apportare cambiamenti dettagliati in quasi tutti i settori, per potere, nel giro di qualche anno, entrare a far parte dell’Unione Europea. La Romania, tramite la ministra degli Esteri Luminița Odobescu, ha ribadito il suo sostegno al percorso europeo dei due candidati.

Foto: Alexis HAULOT / © European Union 2024 - Source : EP
In primo piano venerdì, 19 Luglio 2024

Ursula von der Leyen, rieletta

La presidente della CE, Ursula von der Leyen, mantiene la massima carica esecutiva dell’UE per altri 5 anni, dopo essere stata votata,...

Ursula von der Leyen, rieletta
Il Parlamento Europeo (foto: pixabay.com)
In primo piano giovedì, 18 Luglio 2024

Sostegno del Parlamento Europeo all’Ucraina

L’Eurocamera ha riconfermato la propria opinione secondo cui l’Unione Europea deve continuare a sostenere l’Ucraina quanto tempo sarà...

Sostegno del Parlamento Europeo all’Ucraina
Il nuovo Parlamento Europeo (Foto: Copyright: © European Union 2024 - Source : EP / Photographer: Philippe BUISSIN)
In primo piano mercoledì, 17 Luglio 2024

Due romeni vicepresidenti del Parlamento Europeo

Due dei 14 vicepresidenti del nuovo Parlamento Europeo sono romeni. Victor Negrescu e Nicolae Ștefănuță sono stati eletti al primo turno di...

Due romeni vicepresidenti del Parlamento Europeo
Foto: Mariana Chiriță/RRI
In primo piano martedì, 16 Luglio 2024

Misure per gestire la popolazione di orsi

I deputati romeni hanno interrotto le vacanze estive per riunirsi ieri in sessione straordinaria e approvare le nuove quote di caccia all’orso....

Misure per gestire la popolazione di orsi
In primo piano lunedì, 15 Luglio 2024

Romania, effetti dell’ondata canicolare

La Romania continua ad essere avvolta da una massa d’aria tropicale. Fino a mercoledì si prevedono temperature massime fino a 42 gradi...

Romania, effetti dell’ondata canicolare
In primo piano venerdì, 12 Luglio 2024

Modifica della legislazione antidroga in Romania

In seguito alle veementi critiche della società civile, il Governo di Bucarest ha modificato l’ordinanza d’urgenza sui test antidroga...

Modifica della legislazione antidroga in Romania
In primo piano giovedì, 11 Luglio 2024

Il sostegno della NATO all’Ucraina

In occasione del vertice anniversario a Washington, la NATO ha deciso di proseguire il processo di integrazione dell’esercito ucraino e di...

Il sostegno della NATO all’Ucraina
In primo piano mercoledì, 10 Luglio 2024

Bilancio della commissaria europea Adina Valean

La Commissione Europea ha stanziato 12 miliardi di euro alla Romania, negli ultimi 5 anni, per progetti nel campo delle infrastrutture dei trasporti,...

Bilancio della commissaria europea Adina Valean

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company