Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

La settimana 06 – 11/05/2024

Settimana della Luce / Un mese agitato / Valutazioni sull’Unione/ L’Europa al cinema / Visita alla Casa Bianca / Qualificazione rinviata

Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana

, 11.05.2024, 07:00

Settimana della Luce
I cristiani ortodossi, maggioritari, e uniati sono ancora nella Settimana della Luce, dopo la Resurrezione del Redentore Gesù Cristo. La Settimana della Luce che segue alla Pasqua ortodossa, celebrata il 5 maggio, è un’occasione di rinnovamento spirituale e rafforzamento della fede. Nel calendario del cristianesimo orientale è anche l’inizio di un periodo speciale che finisce 50 giorni dopo la Pasqua, il 23 giugno, con la Discesa dello Spirito Santo, festa conosciuta anche con il nome di Pentecoste.  

Un mese agitato
La tranquillità almeno presunta delle feste pasquali si è dissipata venerdì, 10 maggio, all’alba, con l’avvio ufficiale della campagna elettorale per le elezioni europee e amministrative, previste in concomitanza in Romania, il 9 giugno. Per la prima volta nei tre decenni e mezzo di democrazia postcomunista, i romeni eleggeranno nello stesso giorno sia i 33 rappresentanti nel Parlamento Europeo, che i sindaci delle circa 3200 località rurali e città, assieme ai presidenti di consigli provinciali, consiglieri locali e provinciali. Per un mese, fino alla vigilia del giorno delle elezioni, gli aspiranti a queste cariche pubbliche potranno promuoversi ovunque: in televisione, alla radio, nelle piazze, nei mercati, sugli stadi e nelle fermate di autobus. L’Ufficio Elettorale Centrale raccomanda con fermezza ai candidati di osservare le regole generali di svolgimento della campagna, di avere un discorso equilibrato, onesto e costruttivo e di evitare di snaturare o strumentalizzare le informazioni. Gli elettori meritano di avere accesso a informazioni obiettive, reali e corrette, per potersi formare un’opinione e decidere consapevolmente – afferma inoltre l’Ufficio Elettorale Centrale. All’estero, per la prima volta saranno allestiti più di 900 seggi elettorali, destinati esclusivamente alle euro-elezioni. Se per gli eurodeputati i cittadini romeni potranno votare ovunque nel Paese o all’estero, per le amministrative possono esercitare il proprio diritto di voto solo nei seggi assegnati in base all’indirizzo di residenza. A Bucarest, nove personaggi politici aspirano a diventare sindaco generale, carica per la quale, nella politica interna, è necessario il maggior numero di voti, dopo quella di presidente della Romania.

Valutazioni sull’Unione
Quasi il 50% dei romeni ritiene che l’adesione del Paese all’Unione Europea, nel 2007, abbia portato piuttosto vantaggi, la percentuale essendo in crescita rispetto a 10 anni fa. Un sondaggio realizzato da INSCOP rileva che oltre il 60% delle persone che condividono questa opinione sono giovani, mentre circa il 73% di loro hanno studiato all’università. I dati indicano che oltre la metà delle persone che pensano che l’adesione abbia portato dei benefici vive a Bucarest, che è il motore economico del Paese. Il 42% delle persone intervistate ritiene che i futuri eurodeputati debbano lottare con priorità affinché i romeni abbiano gli stessi diritti come gli altri cittadini europei, tra cui, ad esempio, la piena integrazione nell’Area Schengen, comprese le frontiere terrestri.

L’Europa al cinema
La 28/a edizione del Festival de Film Europeo (FFE) è iniziata a Bucarest giovedì 9 maggio, proprio in occasione della Giornata dell’Europa e si concluderà a Chişinău, nella confinante Repubblica di Moldova (a maggioranza romenofona) l’8 giugno, nel weekend delle elezioni europee. Secondo l’istituzione che organizza il festival, l’Istituto Culturale Romeno, quest’anno il Festival propone un programma assai ricco che include 40 lungometraggi, di cui 34 in anteprima nazionale, e due selezioni di cortometraggi.

Visita alla Casa Bianca
La situazione nell’Ucraina invasa dalle truppe russe ha dominato i colloqui avuti martedì, alla Casa Bianca, dai presidenti americano, Joe Biden, e romeno, Klaus Iohannis. Entrambi hanno ribadito il fermo sostegno a Kiev. Iohannis è stato insignito, il giorno dopo, del Distinguished International Leadership Award per l’anno 2024, nell’ambito di un galà organizzato sempre a Washington. Il Consiglio Atlantico degli USA, una prestigiosa organizzazione americana, fondata nel 1961, con una ricca attività nel campo degli affari internazionali, ha annunciato di aver consegnato questo premio al presidente romeno in segno di riconoscimento per la sua carriera e per il suo ruolo di leader transatlantico ed europeo. Tra le personalità insignite di questo premio si sono annoverati, in passato, il presidente George W. Bush, il capo della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, il cancelliere tedesco Helmut Kohl e i premier britannico Tony Blair e italiano Mario Draghi. Iohannis finisce nel 2024 il secondo mandato di cinque anni come capo dello stato al quale ha diritto secondo la Costituzione della Romania.

Qualificazione rinviata
La nazionale maschile di pallamano della Romania ha sconfitto la nazionale ceca per 31-30, mercoledì sera, in casa, a Baia Mare (nord), nella prima manche dello spareggio per i Mondiali 2025. La manche decisiva avrà luogo in trasferta, a Brno, domenica, 12 maggio. La Romania ha partecipato 14 volte al Campionato Mondiale, mentre negli anni 1960-70, grazie ad alcune generazioni eccezionali, ha vinto il trofeo quattro volte, un risultato che non è stato più raggiunto da molto tempo. L’ultima partecipazione a un torneo finale è avvenuta nel 2011, quando si è piazzata al 19/o posto. I mondiali dell’anno prossimo avranno luogo dal 14 gennaio al 2 febbraio, in Croazia, Danimarca e Norvegia.

Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 20 Luglio 2024

La settimana 15 – 20.07.2024

Record di temperatura in Romania – la più lunga ondata di canicola La Romania ha attraversato il più lungo periodo di codice rosso di caldo...

La settimana 15 – 20.07.2024
Eveniment Top colaj 3x3
Sguardo sulla settimana sabato, 13 Luglio 2024

La settimana 07-13/07/2024

Cinque leader della NATO, tra cui il presidente americano Joe Biden e quello romeno Klaus Iohannis, hanno firmato, al vertice alleato di Washington,...

La settimana 07-13/07/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 06 Luglio 2024

La settimana 01 – 06/07/2024

Il calendario delle elezioni… finalmente! Per tre domeniche consecutive i romeni saranno chiamati alle urne. Il 24 novembre si terrà il primo...

La settimana 01 – 06/07/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 29 Giugno 2024

La settimana 24 – 29/06/2024

Vertice a Bruxelles Il presidente della Romania, Klaus Iohannis, ha partecipato giovedì e venerdì alla riunione del Consiglio europeo a Bruxelles....

La settimana 24 – 29/06/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 22 Giugno 2024

La settimana 17 – 22/06/2024

Decisioni importanti nel Consiglio Supremo di Difesa Il Consiglio Supremo di Difesa del Paese ha deciso, giovedì, che la Romania doni all’Ucraina...

La settimana 17 – 22/06/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 15 Giugno 2024

La settimana 10 – 15.06.2024

Risultati delle elezioni europee e amministrative in Romania Alle elezioni amministrative ed europee del 9 giugno in Romania, il Partito...

La settimana 10 – 15.06.2024
Sguardo sulla settimana sabato, 08 Giugno 2024

La settimana 03 – 08/06/2024

Elezioni amministrative ed europee in Romania Nell’ultima settimana di campagna elettorale prima delle elezioni del 9 giugno, le autorità...

La settimana 03 – 08/06/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 01 Giugno 2024

La settimana 27/05 – 01/06/2024

In attesa delle prime elezioni del 2024 Quest’anno, in Romania si svolgono tutti e quattro i tipi di elezioni possibili. La maratona elettorale...

La settimana 27/05 – 01/06/2024

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company