Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

La settimana 22 – 27/04/2024

Separatamente, ma insieme / La Romania, a livello internazionale / Aerei per la Romania / Film romeni a Cannes / Giovani romeni di successo

Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana

, 27.04.2024, 07:00

Separatamente, ma insieme
Nemici politici dichiarati in passato, il PSD e il PNL hanno destato una grande sorpresa quando, nell’autunno del 2021, hanno deciso di lasciare da parte le animosità e di formare una coalizione che governasse la Romania. Per gli ottimisti, i due partiti avrebbero avuto chance di convivenza al massimo fino alle elezioni del 2024, anno in cui si svolgono tutti i tipi di elezioni: amministrative ed europee il 9 giugno, presidenziali e politiche a dicembre. Però, una nuova sorpresa è arrivata quando il PSD e il PNL hanno deciso di proporre candidati comuni, il 9 giugno, sia alle europee che in alcune città, per le cariche di sindaci. Per il Comune di Bucarest hanno scelto come candidato comune uno sconosciuto nella politica – l’indipendente Cătălin Cîrstoiu, medico e manager di ospedale. Solo circa un mese dopo l’annuncio fastoso della sua candidatura, il PSD e il PNL hanno deciso, però, questa settimana, di ritirare il sostegno al medico Cîrstoiu, in seguito alle accuse di incompatibilità mosse nei suoi confronti. Di conseguenza, i presidenti delle organizzazioni di Bucarest del PSD e del PNL, rispettivamente Gabriela Firea e Sebastian Burduja, che avrebbero dovuto accontentarsi solo di coordinare la campagna elettorale di Cătălin Cîrstoiu – sono diventati, ognuno per il proprio partito, candidati alla carica di Sindaco Generale della Capitale. I due hanno promesso di non attaccarsi a vicenda, ma di svolgere una campagna elettorale che punti sulle soluzioni per Bucarest.

La Romania, a livello internazionale
A livello internazionale, la Romania e la Corea del Sud hanno esteso la loro cooperazione bilaterale. In occasione della visita del presidente Klaus Iohannis, questa settimana, a Seul, sono stati firmati una dichiarazione congiunta sul consolidamento del partenariato strategico e diversi accordi di cooperazione nei settori difesa, energia o gestione delle situazioni di emergenza. Il presidente Iohannis ha visitato anche un complesso che è leader mondiale nella produzione di energia, dove è stato firmato un memorandum d’intesa sulla tecnologia nucleare, la Romania essendo interessata a sviluppare e implementare le tecnologia dei piccoli reattori modulari. Sempre questa settimana, il presidente Klaus Iohannis si è affiancato ai leader di 18 Paesi che hanno firmato una dichiarazione congiunta in cui chiedono che siano rilasciati gli ostaggi dalla Striscia di Gaza. Nella dichiarazione si sottolinea che il loro rilascio porterebbe a un cessate il fuoco immediato e di lunga durata nella zona, faciliterebbe un aumento dell’assistenza umanitaria aggiuntiva necessaria e la conclusione credibile delle ostilità israeliano-palestinesi. In fine, il ministro della Difesa, Angel Tâlvăr, ha avuto un colloquio telefonico con il suo omologo americano, Lloyd Austin, sulla cooperazione della Romania con gli USA in merito alla questione dell’Ucraina. Nel contesto, i due hanno ribadito la necessità di continuare gli sforzi in vista dell’approfondimento del Partenariato Strategico bilaterale e del mantenimento dell’unità bilaterale transatlantica. 

Aerei per la Romania
Tre aerei F-16 Fighting Falcon che la Romania ha acquistato dalla Norvegia sono atterrati alla Base 71 Aerea ‘Generale Emanoil Ionescu’ di Câmpia Turzii (centro), per la dotazione della Squadriglia 48 da Caccia. L’acquisto di questi aerei F-16 e del relativo pacchetto di beni e servizi garantirà l’aumento della sicurezza della Romania, tramite la difesa dello spazio aereo nazionale e della NATO in tempi di pace e in situazioni di crisi – si legge in un comunicato del Ministero della Difesa di Bucarest. Gli aerei F-16 appena arrivati rappresentano la seconda serie di tre simili aeronavi che la Romania ha acquistato dai norvegesi, la prima essendo ricevuta alla fine di novembre 2023, nella Base Aerea 86 ‘Tenente aviatore Gheorghe Mociorniţă’ di Borcea (sud). Tramite l’arrivo graduale, fino al prossimo anno, di 32 aerei multiruolo F-16, la Romania sta consolidando la sua difesa aerea a un livello adattato alle sfide alla sicurezza nella regione. Al momento, le Forze Aeree Romene dispongono di 20 aerei F-16. 

Film romeni a Cannes
Il famoso Festival del Cinema di Cannes 2024 ha portato a termine la selezione ufficiale e vede in lizza anche il cineasta romeno Emanuel Pârvu, con il film ‘Tre chilometri fino alla fine del mondo’. Sempre a Cannes, il documentario ‘Nasty’, sulla vita e la carriera del numero uno mondiale nel tennis, il romeno Ilie Năstase, con la regia di Tudor Giurgiu, Cristian Pascariu e Tudor D. Popescu, sarà presentato nella sezione Proiezioni Speciali. In fine, l’attrice franco-romena Anamaria Vartolomei interpreta il ruolo protagonista nel film ʹMariaʹ, della regista francese Jessica Palud, inserito nella selezione ufficiale a Cannes. In tutto, 22 pellicole saranno in lizza nel 2024 per la Palma d’Oro. Tra queste, anche produzioni di registi illustri come Francisc Ford Coppola, Jacques Audiard o Paolo Sorrentino. La 77-a edizione del Festival del Cinema di Cannes si svolgerà nel periodo 14-25 maggio. 

Giovani romeni di successo
La squadra di robotica AICitizen del Collegio “Alexandru Ioan Cuza” di Focşani (est), ha vinto il campionato mondiale di robotica First Tech Challenge di Houston, negli Stati Uniti. Gli alunni romeni hanno gareggiato nella finale, accanto a colleghi degli USA e dell’Africa del Sud, con i quali hanno formato l’Alleanza Blu. La loro sfidante è stata l’Alleanza Rossa, di cui ha fatto parte un’altra squadra romena, del Collegio “Mihai Viteazul” di Ploieşti (sud). La Romania ha avuto quattro squadre in concorso a Houston e tutte sono arrivate nelle semifinali. L’evento si è svolto nel periodo 17 – 20 aprile e ha visto partecipare oltre 200 delle migliori squadre di robotica del mondo.

Eveniment Top colaj 3x3
Sguardo sulla settimana sabato, 13 Luglio 2024

La settimana 07-13/07/2024

Cinque leader della NATO, tra cui il presidente americano Joe Biden e quello romeno Klaus Iohannis, hanno firmato, al vertice alleato di Washington,...

La settimana 07-13/07/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 06 Luglio 2024

La settimana 01 – 06/07/2024

Il calendario delle elezioni… finalmente! Per tre domeniche consecutive i romeni saranno chiamati alle urne. Il 24 novembre si terrà il primo...

La settimana 01 – 06/07/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 29 Giugno 2024

La settimana 24 – 29/06/2024

Vertice a Bruxelles Il presidente della Romania, Klaus Iohannis, ha partecipato giovedì e venerdì alla riunione del Consiglio europeo a Bruxelles....

La settimana 24 – 29/06/2024
Sguardo sulla settimana
Sguardo sulla settimana sabato, 22 Giugno 2024

La settimana 17 – 22/06/2024

Decisioni importanti nel Consiglio Supremo di Difesa Il Consiglio Supremo di Difesa del Paese ha deciso, giovedì, che la Romania doni all’Ucraina...

La settimana 17 – 22/06/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 15 Giugno 2024

La settimana 10 – 15.06.2024

Risultati delle elezioni europee e amministrative in Romania Alle elezioni amministrative ed europee del 9 giugno in Romania, il Partito...

La settimana 10 – 15.06.2024
Sguardo sulla settimana sabato, 08 Giugno 2024

La settimana 03 – 08/06/2024

Elezioni amministrative ed europee in Romania Nell’ultima settimana di campagna elettorale prima delle elezioni del 9 giugno, le autorità...

La settimana 03 – 08/06/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 01 Giugno 2024

La settimana 27/05 – 01/06/2024

In attesa delle prime elezioni del 2024 Quest’anno, in Romania si svolgono tutti e quattro i tipi di elezioni possibili. La maratona elettorale...

La settimana 27/05 – 01/06/2024
Sguardo sulla settimana sabato, 25 Maggio 2024

La settimana 20 – 25/05/2024

Garanzie di sicurezza per la Romania Il presidente romeno, Klaus Iohannis, ha dichiarato, mercoledì, che non esiste alcuna minaccia diretta contro...

La settimana 20 – 25/05/2024

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company