Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Teatro radiofonico per bambini

La radio pubblica ha fatto dell’educazione e della culturalizzazione una missione prioritaria.

Teatro radiofonico per bambini
Teatro radiofonico per bambini

, 08.06.2024, 21:21

I bambini sono un pubblico generoso e i programmi per i bambini sono sempre stati al centro dell’attenzione del management e dei giornalisti. Le drammatizzazioni radiofoniche ebbero un vero successo, dietro di esse c’era l’impegno di chi scriveva sceneggiature o adattava testi classici, attori e registi, équipe tecniche. Tutti loro hanno scritto la storia del teatro radiofonico per bambini, hanno lasciato quei ricordi che avranno i futuri adulti. Nell’audioteca di Radio Romania si trovano pagine di riferimento della storia del teatro radiofonico per bambini, con nomi importanti ad esso legati.

 

La scrittrice Silvia Kerim è stata anche giornalista radiofonica e si è occupata con dedizione di drammatizzazioni per bambini. Iniziò il suo lavoro nel 1961 e finì in una redazione con persone di qualità che cercavano di sfuggire all’ideologia politica del tempo. Nel 1998 il Centro di Storia Orale di Radio Romania ha intervistato Silvia Kerim e ha scoperto come i giornalisti del teatro radiofonico per bambini riuscivano a mantenere la qualità dei loro prodotti. “Mi fu assegnato un posto molto piacevole per me, si chiamava Teatro radiofonico per bambini. È stata una fortuna perché la maggior parte delle opere che costituivano il repertorio teatrale per bambini erano fiabe. Erano ispirate alla letteratura classica, quindi la menzogna ideologica non si adattava davvero a questo. Gli attori erano registi grandi e molto grandi e molto bravi, quindi non c’era posto per il compromesso e le bugie.”

 

Come in ogni luogo, sono le persone che fanno funzionare le cose e Silvia Kerim aveva colleghi aperti. “Al Teatro radiofonico per bambini avevo come capo Eduard Jurist, e’ da lui che ho imparato cosa significa essere modesto come capo, non fare il capo, avere un’attenzione equamente distribuita verso i redattori più giovani o quelli più anziani. Lì ho avuto anche Vasile Mănuceanu come collega. C’era, in quella redazione dei programmi per ragazzi, quello scrittore di raro talento che si chiamava Călin Gruia. Mi farebbe molto piacere citare Mioara Paler che, un tempo, era responsabile della sezione programmi per bambini e alla quale devo la gioia di scrivere per i bambini. Loro hanno sentito in me questo amore per i bambini, hanno sentito questo mio desiderio di scrivere per i bambini.”

 

Silvia Kerim ha scritto sceneggiature per drammatizzazioni radiofoniche per bambini e ha ricordato quanto fossero importanti per lei le storie d’infanzia raccontate dai suoi genitori. “Mi è stato assegnato il compito di elaborare alcune storie che erano state tradotte male dalla letteratura cinese o giapponese. Mi sono stati assegnati storie e racconti che avevano una lezione da insegnare. Io, reinterpretandole, mi sono resa conto che ci mettevo molta della mia fantasia e che, a un certo momento, avrei potuto scrivere le storie che mi passavano per la testa e che, a loro volta, avevano una radice magica. Mia madre raccontava storie a me e a mio fratello ogni sera, quando eravamo molto piccoli, notte dopo notte. In generale, la prima parte era “Biancaneve”, penso che per un anno consecutivo ho ascoltato “Biancaneve” notte dopo notte, sia in episodi che in versione abbreviata. E se mia madre in qualche modo sbagliava un dettaglio, ci affrettavamo entrambi a contraddirla e a ricordarle che, in realtà, non era stato un certo nano a fare e dire una cosa o l’altra. La seconda storia riguardava, in generale, gli animali che mia madre amava moltissimo, così come anche mio padre. Entrambi i genitori ci hanno trasmesso questo amore per gli animali.”

 

Negli anni in cui Silvia Kerim dava vita a storie per bambini in onda, il regime comunista indottrinava con la forza il pubblico. Ma la giornalista ha scelto di opporsi in modo sottile alla maleducazione ideologica. “Voglio assolutamente dire che un simile tentativo, nel caso dei miei testi, è stato piuttosto difficile. Non ho mai scritto la parola “pioniere” o “partito”, non sono mai apparse nelle mie sceneggiature. Le mie sceneggiature e le mie storie riguardano gli eroi di Andersen, sono storie tristi con gente povera, con nonni morenti, con la torta più costosa che è la torta di mele o con il dolce più piacevole che è il pane tostato con marmellata di prugne. Ho sempre pensato che ci siano molti più bambini infelici e orfani che bambini ricchi e viziati. E che queste storie devono raggiungere loro, anzi anche loro. In un’epoca in cui si doveva scrivere solo di bambini felici, che in nome del partito crescono sani e senza preoccupazioni, quando si doveva fare i conti con alcuni scritti in cui la realtà appariva piuttosto triste e senza speranza, non era troppo facile che un testo passasse dalla censura.”

 

Il teatro radiofonico per bambini è stato un miracolo attraverso il quale la radio ha raggiunto menti innocenti. E le persone che lo hanno reso possibile hanno trasmesso ciò che a loro volta avevano ricevuto.

Il teatro radiofonico per bambini
Pagine di storia giovedì, 30 Maggio 2024

Bărăgan – luogo delle deportazioni comuniste

Da sempre zona scarsamente popolata, ma molto fertile dal punto di vista agricolo, il Bărăgan fu un luogo scelto dal regime comunista per punire...

Bărăgan – luogo delle deportazioni comuniste
Radio Romania International
Pagine di storia venerdì, 17 Maggio 2024

Umorismo romeno prima del 1989

I regimi politici dittatoriali, autoritari e illiberali non approvano l’umorismo perché è una manifestazione della libertà personale...

Umorismo romeno prima del 1989
Sguardo sulla storia della stampa femminile in Romania
Pagine di storia domenica, 05 Maggio 2024

Sguardo sulla storia della stampa femminile in Romania

I diritti e le libertà dell’individuo, enunciati fin dal XVIII secolo, pongono al centro la promozione dell’uguaglianza, al di là di ogni...

Sguardo sulla storia della stampa femminile in Romania
Il teatro radiofonico per bambini
Pagine di storia venerdì, 19 Aprile 2024

Comunismo e linguistica

Il regime comunista è intervenuto a tal punto nella vita delle persone che ha cercato di cambiare non solo le loro convinzioni più profonde ma...

Comunismo e linguistica
Pagine di storia mercoledì, 27 Marzo 2024

Ottomani e romeni

Uno degli attori più importanti che influenzò la storia dei romeni nello spazio extra-carpatico fu l’Impero Ottomano. È considerato uno dei...

Ottomani e romeni
Pagine di storia domenica, 03 Marzo 2024

90 anni dalla firma dell’Intesa Balcanica

Dopo la Prima Guerra Mondiale, gli stati vincitori del blocco dell’Intesa, Francia, Gran Bretagna, Italia, Giappone, Stati Uniti e Romania,...

90 anni dalla firma dell’Intesa Balcanica
Pagine di storia mercoledì, 28 Febbraio 2024

Tedeschi e sovietici in Romania nella Seconda Guerra Mondiale

Le guerre sono tra le forme più ripugnanti di degrado umano e la Seconda Guerra Mondiale ha raggiunto limiti inimmaginabili. È stata la guerra in...

Tedeschi e sovietici in Romania nella Seconda Guerra Mondiale
Pagine di storia giovedì, 08 Febbraio 2024

Le condizioni di vita dei lavoratori nella Romania interbellica

Chi legge pagine di storia operaia romena impara, in generale, che questa classe sociale è sempre stata perseguitata e che ha attraversato momenti...

Le condizioni di vita dei lavoratori nella Romania interbellica

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company