Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Il FMI ha rivisto la crescita economica della Romania

Il FMI ha rivisto al ribasso dell’1% le stime sulla crescita economica della Romania quest’anno.

Foto: pixabay.com
Foto: pixabay.com

, 17.04.2024, 18:05

Il Fondo Monetario Internazionale ha rivisto al ribasso le stime sulla crescita dell’economia romena quest’anno, dal 3,8% stimato a ottobre, al 2,8% – lo rileva il più recente rapporto dell’istituzione finanziaria internazionale, pubblicato martedì a Washington. Quanto all’economia mondiale, il FMI ha annunciato che registrerà un aumento maggiore di quanto anticipato, del 3,2%, però ha ammonito le banche centrali in merito alla diminuzione troppo rapida degli interessi di riferimento. Secondo l’istituzione finanziaria internazionale, l’escalation del conflitto nel Medio Oriente rischia di portare all’aumento dei prezzi dell’energia e degli alimenti.

Tornando alla Romania, secondo le stime del Fondo, il Paese registrerà un’inflazione media annua del 6% quest’anno e del 4% nel 2025. A ottobre, il FMI stimava una crescita media annua dell’inflazione del 5,8% nel 2024 per la Romania. Di recente, la Banca Centrale ha deciso di mantenere il tasso dell’interesse di riferimento al livello del 7%, il maggiore in Europa. Il tasso inflazionistico annuo continuerà a diminuire nei prossimi mesi, sostiene la Banca Centrale, in un ritmo rallentato rispetto all’anno scorso e con una traiettoria leggermente più alta di quella anticipata. Secondo la Banca Centrale, i rischi decorrenti dalla futura condotta della politica fiscale e dei redditi sono amplificati a breve termine dal risultato dell’esecuzione del bilancio per i primi due mesi dell’anno, nonché dalla dinamica salariale nel settore pubblico e dalle implicazioni della nuova legge sulle pensioni.  Quanto al deficit di conto corrente, il FMI si aspetta che sia mantenuto al 7,1% del PIL quest’anno, simile al livello previsto a ottobre e a quello dell’anno scorso. Per il 2025, l’istituzione finanziaria internazionale prevede un leggero calo dell’indice in Romania.

Quanto al tasso della disoccupazione, il FMI stima un livello del 5,6% quest’anno, simile a quello dell’anno scorso. Una missione del FMI si è recata a Bucarest lo scorso gennaio per esaminare gli sviluppi economici e finanziari del Paese e per rivedere le previsioni macroeconomiche. Allora le consultazioni della missione del Fondo hanno incluso numerosi incontri con le autorità romene e i colloqui hanno accennato anche al ricalcolo delle pensioni. Al termine della visita, Jan Kees Martijn, il capo della missione, concludeva: “La crescita economica è rallentata nel 2023, in primo luogo a causa del consumo più basso. L’inflazione di base e generale è diminuita a una sola cifra nella seconda metà del 2023, mentre il tasso dell’interesse di riferimento è stato prudentemente mantenuto in attesa. Sebbene il deficit di conto corrente resti alto, è calato a circa il 7% del PIL, a causa della domanda interna più lenta e dei prezzi bassi delle merci importate”. Al momento, Bucarest non ha in corso alcun accordo di finanziamento con il FMI, ma i rappresentanti dell’istituzione finanziaria internazionale svolgono periodicamente missioni in tutti gli stati membri.

Foto: facebook.com/ Guvernul României
In primo piano venerdì, 17 Maggio 2024

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto

Nella riunione svoltasi ieri, il Governo di Bucarest ha approvato, tra l’altro, due importanti investimenti nel settore ferroviario e stradale....

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto
foto: pixabay.com
In primo piano giovedì, 16 Maggio 2024

Previsioni sull’inflazione

La Banca Centrale di Romania ha rivisto al rialzo le previsioni relative all’inflazione per la fine di quest’anno, dal 4,7% al 4,9%. Allo...

Previsioni sull’inflazione
Foto: pixabay.com
In primo piano mercoledì, 15 Maggio 2024

Leggi più severe approvate dal Parlamento

Il disegno di legge che impone sanzioni più severe per i conducenti sorpresi al volante ubriachi o drogati è stato adottato dalla Camera dei...

Leggi più severe approvate dal Parlamento
Foto: Agerpres
In primo piano martedì, 14 Maggio 2024

Proteste contro eccessiva tassazione

L’eccessiva tassazione sul lavoro imposta dall’Esecutivo ha spinto il Blocco Nazionale Sindacale di Romania e le 29 federazioni affiliate...

Proteste contro eccessiva tassazione
In primo piano lunedì, 13 Maggio 2024

La Romania nell’UE – beneficiario netto

“La Romania è un capitolo importante nella storia dell’Unione Europea. Si tratta di un’opportunità data insieme ai fondi che...

La Romania nell’UE – beneficiario netto
In primo piano venerdì, 10 Maggio 2024

Giornata dell’Europa, celebrazioni in Romania e Repubblica di Moldova

Il 9 maggio, la Romania ha celebrato, insieme agli altri stati europei, la Giornata dell’Europa, dedicata alla pace e all’unità del...

Giornata dell’Europa, celebrazioni in Romania e Repubblica di Moldova
In primo piano giovedì, 09 Maggio 2024

Romania entra in campagna elettorale

Tra un mese esatto, i romeni sono attesi alle urne per eleggere i loro rappresentanti al Parlamento Europeo, nonché i futuri sindaci, consiglieri...

Romania entra in campagna elettorale
In primo piano mercoledì, 08 Maggio 2024

Incontro dei presidenti di Romania e USA

Il presidente americano Joe Biden ha ringraziato la Romania per il suo impegno nella NATO lungo i 20 anni da quando è diventata membro...

Incontro dei presidenti di Romania e USA

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company