Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Cooperazioni nel campo della sicurezza

Impegnata nell’offrire sostegno all’Ucraina nella guerra contro l’invasione russa, la Romania continua le pratiche per la piena adesione a Schengen.

Angel Tîlvăr, Kathleen Kavalec, James O' Brien (foto: Laurenţiu Turoi/MApN)
Angel Tîlvăr, Kathleen Kavalec, James O' Brien (foto: Laurenţiu Turoi/MApN)

, 17.04.2024, 18:03

Dopo più di due anni dall’invasione russa in Ucraina, la Romania continua a svolgere un ruolo chiave nelle iniziative internazionali di sostegno all’amministrazione di Kiev. Dal sostegno logistico e informazionale, fino all’impegno nell’appoggiare le esportazioni di cereali dall’Ucraina, Bucarest ha dimostrato la sua utilità e valore quale stato membro della NATO e dell’UE. Di conseguenza, già dal 2022, la Romania è stata inserita dal Cremlino sulla lista dei Paesi “poco amichevoli”, e le critiche e le minacce arrivate da Mosca sono diventate più numerose.

In tale contesto, l’assistente agli affari europei ed eurasiatici del segretario di stato americano, James O’Brien, si è recato a Bucarest nell’ambito di un giro che include visite in Bulgaria, Svizzera e Slovenia. Durante un incontro con il ministro della Difesa romeno, Angel Tîlvăr, l’esponente americano ha dichiarato che gli Stati Uniti stanno lavorando con la Romania per quanto riguarda i rischi alla sicurezza apparsi nel contesto della guerra in Ucraina. Egli ha sottolineato la cooperazione nel campo della sorveglianza aerea, marittima e terrestre per individuare e fermare i droni russi arrivati sul territorio della Romania. O’Brien ha aggiunto che “la Romania ha fatto tanto per costruire la propria capacità in tutti questi settori” ed ha apprezzato la cooperazione tra Bucarest e Kiev, di cui ha affermato che è “fondamentale per il popolo ucraino” e “aiuta anche la Romania ad essere più sicura”. “Quanto più l’Ucraina riesce a portare avanti la lotta contro la Russia e a tenere la Russia impegnata, costringendola a ritirarsi, tanto più sicura sarà la Romania. La nostra attività con la Romania è di assicurarci che le lotte non si possano estendere e che la Romania possa difendere bene il suo territorio e la popolazione contro qualsiasi rischio che la guerra arrivi anche dalle sue parti”, ha affermato O’Brien.

Dal canto suo, il rappresentante del governo romeno ha evidenziato la necessità di un consolidamento della presenza alleata sull’intero fianco orientale della NATO ed ha affermato che tale aspetto è “imperativo per la sicurezza e la stabilità della regione estesa del Mar Nero e non solo”. Nonostante il contesto di sicurezza teso, la Romania non ha rallentato le pratiche diplomatiche per la piena adesione all’Area Schengen, un diritto che le è stato vietato per anni per ragioni politiche. A partire dal 31 marzo, sia la Romania che la Bulgaria sono state incluse nello spazio europeo di libera circolazione solo con le frontiere aeree e marittime, l’Austria essendo il Paese che ha impedito finora, tramite veto, l’introduzione delle regole Schengen anche alle frontiere terrestri.

Durante un colloquio avuto a Bucarest con l’omologo romeno, la ministra dell’interno tedesca, Nancy Faeser, ha apprezzato gli sforzi della Romania per la solidarietà europea in materia di asilo, come parte delle sue azioni per la totale integrazione nell’area Schengen. D’altra parte, il ministro dell’interno romeno, Cătălin Predoiu, ha auspicato che le regole Schengen possano essere introdotte alle frontiere terrestri a cominciare da quest’anno.

foto: unsplash.com
Attualità venerdì, 17 Maggio 2024

Deficit di bilancio e fiducia degli imprenditori

L’indice Confidex, che misura il livello di fiducia dei manager romeni nell’economia, ha raggiunto il valore più alto misurato negli...

Deficit di bilancio e fiducia degli imprenditori
Il premier Marcel Ciolacu e il ministro dei Trasporti, Sorin Grindeanu, all'apertura dell'evento
Attualità giovedì, 16 Maggio 2024

Porto di Costanza – due nuovi terminal

Il porto romeno di Costanza sul Mar Nero ha aumentato da ieri la sua capacità operativa con due nuovi terminal: uno di essi consentirà lo scarico...

Porto di Costanza – due nuovi terminal
Foto: facebook.com/treikilometri
Attualità mercoledì, 15 Maggio 2024

Romeni a Cannes

Dal 14 al 25 maggio, Cannes ridiventa la capitale mondiale del film. Durante i 12 giorni del festival, sono attese più di 35.000 persone provenienti...

Romeni a Cannes
Foto: Eric Ward / unsplash.com
Attualità martedì, 14 Maggio 2024

Strategia contro il traffico di persone

Criticata negli anni passati per l’inefficienza delle misure in questo campo, la Romania ha lanciato ieri la Strategia nazionale contro il traffico...

Strategia contro il traffico di persone
Attualità lunedì, 13 Maggio 2024

Morbillo e vaccinazione

La Romania continua a confrontarsi con un’epidemia di morbillo, ha dichiarato il ministro della Sanità, Alexandru Rafila. Egli ha affermato...

Morbillo e vaccinazione
Attualità venerdì, 10 Maggio 2024

Elezioni e disinformazione

La Commissione Europea ha avviato una campagna per informare i cittadini sui rischi associati alla disinformazione e alla manipolazione delle...

Elezioni e disinformazione
Attualità giovedì, 09 Maggio 2024

Cooperazione per l’Ucraina

Il ministro delle Forze Armate britannico, Leo Docherty, ha svolto colloqui che ha definito “molto esaurienti e positivi” con il suo...

Cooperazione per l’Ucraina
Attualità mercoledì, 08 Maggio 2024

Le conclusioni delle mini-vacanze del 1° maggio e di Pasqua

Durante il ponte tra la Festa dei Lavoratori del 1° maggio e la Pasqua ortodossa (confessione maggioritaria in Romania), celebrata il 5 maggio,...

Le conclusioni delle mini-vacanze del 1° maggio e di Pasqua

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company