Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Le conclusioni delle mini-vacanze del 1° maggio e di Pasqua

Le autorità e gli albergatori romeni hanno fatto il bilancio dopo la minivacanza.

Foto: Kimson Doan / unsplash.com
Foto: Kimson Doan / unsplash.com

, 08.05.2024, 11:36

Durante il ponte tra la Festa dei Lavoratori del 1° maggio e la Pasqua ortodossa (confessione maggioritaria in Romania), celebrata il 5 maggio, circa 25.000 poliziotti, gendarmi, agenti di polizia di frontiera, vigili del fuoco e personale di altre strutture, sono intervenuti quotidianamente per la sicurezza dei cittadini, ha annunciato il Ministero dell’Interno a Bucarest. Hanno concesso una particolare attenzione alle località turistiche, ai luoghi di culto, agli spazi dove sono stati organizzati eventi pubblici di portata, nonché alle stazioni ferroviarie, agli aeroporti e ad altri spazi affollati. Hanno monitorato oltre 200 eventi pubblici, ai quali hanno partecipato circa 170.000 persone. Durante la notte di Pasqua sono stati presenti ad oltre12.200 luoghi di culto, dove hanno ricevuto la Luce più di 2,6 milioni di fedeli.

 

E’ stata riscontrata una diminuzione del numero dei problemi registrati quest’anno durante la mini-vacanza. Rispetto allo scorso anno, si sono registrati del ​​37,5% furti in meno e del 42,8% in meno incidenti stradali gravi. Il numero delle persone ferite in incidenti è diminuito del 47,8% e dei deceduti di oltre il 13%. Gli equipaggi per le situazioni di emergenza hanno effettuato oltre 1.540 interventi, di cui più di 60 per estinguere incendi. D’altro canto, i poliziotti hanno inflitto circa 60.000 multe durante questa mini-vacanza. Il loro valore ammonta a 24,8 milioni di lei, ovvero l’equivalente di quasi 5 milioni di euro, come ha annunciato ieri la portavoce del Ministero dell’Interno, Monica Dajbog. Sono rimasti senza patente oltre 4.500 conducenti che hanno messo in pericolo la sicurezza del traffico stradale, di cui circa 600 sono stati colti sotto l’effetto dell’alcol e 87 dopo aver consumato droga o altre sostanze proibite.

 

Le autorità hanno effettuato anche controlli sul litorale del Mar Nero, al festival Sunwaves nel resort di Mamaia, uno degli eventi di musica techno più popolari nell’Europa dell’Est. Dopo il rastrellamento, come ad ogni edizione, la polizia ha scoperto decine di giovani in possesso di droga. Nei loro confronti, sono stati avviati i procedimenti penali. Sempre a Mamaia, la polizia ha fermato e mandato agli arresti preventivi cittadini stranieri che volevano vendere droga ad alto rischio, come ecstasy, cocaina e ketamina.

 

D’altra parte, a Mamaia, resort lungo 8 chilometri con oltre 30.000 posti dove alloggiare, gli albergatori lamentano che la gente non è arrivata in gran numero durante le mini-vacanze, e i turisti che, nonostante ciò, sono venuti, accusano i prezzi altissimi e i servizi, spesso pessimi, degli alloggi e dei ristoranti. I padroni del settore HORECA affermano, invece, che, in realtà, da diversi anni manca la forza lavoro e ancor meno quella qualificata. E’ difficile trovare persino persone adatte al lavoro fisico, spiegano i proprietari di alberghi e ristoranti, e tutti cercano la soluzione Asia meridionale – Pakistan, Sri Lanka, Nepal – da dove provengono i lavoratori che si adattano difficilmente, a causa della barriera linguistica e delle differenze di mentalità.

foto: Frederic Koberl unsplash.com
Attualità mercoledì, 19 Giugno 2024

I rappresentanti della Romania nel Parlamento Europeo

Dopo più di una settimana di incertezze, la Gazzetta Ufficiale ha pubblicato il verbale relativo alla centralizzazione dei voti e...

I rappresentanti della Romania nel Parlamento Europeo
Foto: pixabay.com
Attualità martedì, 18 Giugno 2024

Negoziati su incarichi dirigenziali nell’UE

In una riunione informale all’inizio di questa settimana, per la prima volta dopo le elezioni europee del 6-9 giugno, i capi di stato e di...

Negoziati su incarichi dirigenziali nell’UE
Foto: pixabay.com
Attualità lunedì, 17 Giugno 2024

La Romania e il salario minimo europeo

In Romania il salario minimo lordo è tra i più bassi dell’Unione Europea. I dati Eurostat rilevano che ricevono il secondo salario orario...

La Romania e il salario minimo europeo
Foto: pixabay.com
Attualità venerdì, 14 Giugno 2024

Romania a EURO 2024

Iniziano in Germania gli Europei di calcio. Fino al 14 luglio, squadre di valore lotteranno per il titolo europeo. EURO 2024 riunisce 24 squadre in...

Romania a EURO 2024
Attualità giovedì, 13 Giugno 2024

Inflazione in calo

Il tasso annuo d’inflazione in Romania è sceso nel mese di maggio al 5,12%, dal 5,9% di aprile, ha annunciato l’Istituto Nazionale di...

Inflazione in calo
Attualità martedì, 11 Giugno 2024

Il deficit commerciale della Romania

Nei primi quattro mesi di quest’anno, la Romania ha registrato un deficit commerciale (le esportazioni detratte dalle importazioni) di oltre...

Il deficit commerciale della Romania
Attualità lunedì, 10 Giugno 2024

CE, luce verde ad avvio negoziati di adesione con la Repubblica di Moldova e l’Ucraina

La Commissione Europea ha annunciato che l’Ucraina e la Repubblica di Moldova hanno soddisfatto le condizioni per l’avvio dei negoziati di...

CE, luce verde ad avvio negoziati di adesione con la Repubblica di Moldova e l’Ucraina
Attualità venerdì, 07 Giugno 2024

Riunione dei Comitati Olimpici Europei

I leader del Movimento Olimpico Europeo si sono incontrati a Bucarest, nell’ambito dell’Assemblea Generale dell’Associazione dei...

Riunione dei Comitati Olimpici Europei

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company