Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto

Il Governo romeno ha stanziato più di 12 miliardi di lei, ossia circa 2,4 miliardi di euro, alla modernizzazione delle infrastrutture ferroviarie e stradali del paese.

Foto: facebook.com/ Guvernul României
Foto: facebook.com/ Guvernul României

, 17.05.2024, 10:53

Nella riunione svoltasi ieri, il Governo di Bucarest ha approvato, tra l’altro, due importanti investimenti nel settore ferroviario e stradale. Il primo progetto prevede la modernizzazione della linea ferroviaria che collega Focşani, capoluogo della provincia di Vrancea, situato nel sud-est del Paese, alla città di Roman, in provincia di Neamţ, situata nel nord-est. Il percorso, lungo quasi 150 chilometri, fa parte del Corridoio Paneuropeo 9, che si stende su 3.400 km e collega la capitale finlandese Helsinki, situata sul Mar Baltico, con la città greca di Alessandropoli, porto sull’Egeo, nell’Europa meridionale. Il progetto, compreso nel Piano Generale dei Trasporti della Romania, ha ricevuto poco più di 11 miliardi di lei (circa 2,2 miliardi di euro).

L’Esecutivo ha precisato che il denaro proviene da fondi esterni non rimborsabili, attraverso il Programma Trasporti 2021-2027 e il Meccanismo per l’Interconnessione dell’Europa, dal bilancio dello Stato, dalle entrate proprie della Compagnia ferroviaria nazionale, nonché da altre fonti legalmente costituite. I lavori, la cui durata di esecuzione è di 36 mesi, mirano ad aumentare la sicurezza nella zona di intersezione delle linee ferroviarie con la rete stradale, migliorare significativamente le condizioni dei trasporti, costruire cavalcavia e ammodernare i passaggi a livello, obiettivi che, secondo il Governo, hanno un’importante ruolo nello sviluppo sostenibile delle località lungo il percorso, riducendo le emissioni inquinanti, i tempi di viaggio, ma anche aumentando il numero di passeggeri e le quantità di merci trasportate.

Il secondo progetto finanziato dall’amministrazione di Bucarest è destinato alla modernizzazione di un tratto compreso tra i chilometri 44 e 86 dell’autostrada A1 Bucarest-Piteşti, la più trafficata del paese. I lavori mireranno a riabilitare il manto stradale e i cavalcavia sui 42 chilometri del tratto e, secondo il Ministero dei Trasporti, contribuiranno ad aumentare la sicurezza del traffico, a ridurre i tempi di percorrenza e i costi per prevenire l’inquinamento ambientale, nonchè a far crescere la durata dell’utilizzo. Per l’attuazione di questo progetto, il Governo ha stanziato 1,1 miliardi di lei (circa 221 milioni di euro) dal bilancio dello Stato, e la durata di esecuzione è di 48 mesi.

La Romania dispone di infrastrutture di trasporto obsolete, che negli ultimi decenni si sono trasformate in un vero e proprio sacco senza fondo. Degli oltre 22.000 chilometri di ferrovia che attraversano il Paese, solo poco più di 8.500 sono elettrificati. Dal punto di vista stradale, la Romania conta quasi 90.000 chilometri di strade pubbliche, ma meno della metà sono modernizzate. Per quanto riguarda le autostrade, l’anno scorso la Romania ha superato la soglia dei 1.000 chilometri, inferiore all’Ungheria e alla Croazia, ma superiore alla Bulgaria, alla Serbia e alla Slovenia, ma nelle condizioni in cui la superficie e la popolazione del nostro paese sono nettamente superiori a quelle degli Stati citati.

Riunione del Consiglio Supremo di Difesa del Paese/ Foto: presidency.ro
In primo piano venerdì, 21 Giugno 2024

Sistema Patriot per l’Ucraina

La Romania donerà all’Ucraina un sistema di difesa aerea Patriot. La decisione è stata presa durante la riunione del Consiglio Supremo di Difesa...

Sistema Patriot per l’Ucraina
Il presidente romeno, Klaus Iohannis, e l'omologo italiano, Sergio Mattarella (foto: presidency. ro)
In primo piano giovedì, 20 Giugno 2024

Romania-Italia, il presidente Sergio Mattarella in visita a Bucarest

“La Romania per l’Italia è un partner imprescindibile, sia sul piano bilaterale che su quello europeo, che su quello delle questioni...

Romania-Italia, il presidente Sergio Mattarella in visita a Bucarest
Foto: twitter.com/GuvernulRo
In primo piano mercoledì, 19 Giugno 2024

Cooperazione Romania – Baviera

Sosteniamo l’adesione a pieno titolo della Romania all’Area Schengen. Così il primo ministro bavarese, Markus Soder, incontrando il premier...

Cooperazione Romania – Baviera
Foto: Facebook / Echipa națională de fotbal a României
In primo piano martedì, 18 Giugno 2024

Romania, debutto eclatante a EURO 2024

Nemmeno i tifosi più ottimisti della nazionale romena di calcio credevano, prima della partita contro l’Ucraina a EURO 2024, che la loro...

Romania, debutto eclatante a EURO 2024
In primo piano lunedì, 17 Giugno 2024

Summit per l’Ucraina

La Romania ha sostenuto fin dall’inizio la formula di pace del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, e la “cosiddetta formula di...

Summit per l’Ucraina
In primo piano venerdì, 14 Giugno 2024

Maltempo in Romania

Fenomeni meteorologici estremi si sono verificati negli ultimi giorni in Romania, interessata da maltempo a codice rosso, arancione e giallo. Piogge...

Maltempo in Romania
In primo piano giovedì, 13 Giugno 2024

Strategie politiche post-elettorali

In Romania, l’alleanza PSD-PNL (i partiti della coalizione di governo) ha ottenuto quasi la metà dei voti espressi alle elezioni per il...

Strategie politiche post-elettorali
In primo piano mercoledì, 12 Giugno 2024

Europa, focus sull’Ucraina

La Russia è e rimarrà la minaccia più significativa e diretta alla sicurezza della NATO, e gli alleati lavoreranno su una strategia per...

Europa, focus sull’Ucraina

Partenariati

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company