Ascolta RRI in diretta!

Ascolta Radio Romania Internazionale dal vivo

Scandalo carne equina: regole più rigide nell’Ue


La Commissione europea e gli stati membri dell’Unione si adoperano per ripristinare la fiducia dei consumatori, scossa dallo scandalo della carne equina. Ufficialmente, i britannici sono stati le prime vittime della vendita di carne equina spacciata per manzo.

Scandalo carne equina: regole più rigide nell’Ue
Scandalo carne equina: regole più rigide nell’Ue

, 26.02.2013, 13:58




Lo scandalo si è diffuso rapidamente in tutta l’Europa ed è lungi dall’essersi concluso. Tracce di DNA equino sono state individuate di recente anche nelle tradizionali polpette dei ristoranti Ikea, mentre il Gruppo Nestle ne ha rilevate ad uno dei suoi distributori spagnoli.




Simili crisi alimentari vanno evitate, è l’opinione unanime nell’Unione europea. In una riunione a Bruxelles, i ministri dell’Agricoltura dei 27 concordano che servono misure volte a ripristinare la fiducia dei consumatori di carne sul continente.




Presente all’incontro, il ministro romeno Daniel Constantin ha sottolineato che esiste un’intesa generale sul proseguimento dei controlli e della collaborazione di ogni Paese con l’Europol, al fine di individuare le illegalità.




“Sono state stabilite le successive azioni che la Commissione avvierà, in quanto già ogni stato membro è interessato a rafforzare i controlli. Da una parte, sono controllati i mattatoi, i depositi, i negozi, per accertare se i prodotti in vendita sono quelli dichiarati in eticchetta. La Commissione europea ha sollecitato a tutti gli stati membri una stretta collaborazione con l’Europol, alla quale anche la Romania si è impegnata senza equivoci”, ha dichiarato il ministro dell’Agricoltura.




La Commissione europea finanzierà al 75% i test DNA per i prodotti alimentari surgelati. Un’ottima notizia, aggiunge il ministro Daniel Constantin, dati gli alti costi dei test, ma anche di quelli volti a rilevare la presenza di una sostanza adoperata nel trattamento dei cavalli, tossica per gli esseri umani.




Inoltre, la Romania si è affiancata a un’iniziativa della Francia e della Germania, che intendono sollecitare alla CE misure più rigide sull’eticchettatura.




Col dito puntato contro di sè all’inizio dello scadalo, la Romania ha dimostrato, in seguito ai controlli, che le ditte interne che hanno esportato carne equina l’hanno eticchettata come tale.




La frode è intervenuta successivamente, sul percorso che portava alle confezioni surgelate vendute in alcuni supermercati britannici. Ma neanche i consumatori romeni sono risparmiati dai tentativi di frode. Le autorità hanno scoperto alcuni ristoranti fast-food che usavano la carne equina al posto del manzo. (trad. Iuliana Anghel)

Klaus Iohannis foto presidency ro
In primo piano lunedì, 27 Maggio 2024

Messaggi per la Giornata dei romeni nel mondo

“Dal 2015, celebriamo ogni anno la Giornata dei Romeni nel Mondo, l’ultima domenica di maggio, come una giornata dedicata a tutti i...

Messaggi per la Giornata dei romeni nel mondo
Il premier Marcel Ciolacu all'inaugurazione della Black Sea Defence and Aerospace Exhibition/ Foto: gov.ro
In primo piano venerdì, 24 Maggio 2024

Sostegno della Romania alla Repubblica di Moldova e all’Ucraina

Considerato un importante evento in materia di sicurezza, difesa e politica estera, il Forum di Bucarest dedicato al Mar Nero e ai Balcani ha offerto...

Sostegno della Romania alla Repubblica di Moldova e all’Ucraina
Il presidente Klaus Iohannis (foto: presidency.ro)
In primo piano giovedì, 23 Maggio 2024

Romania e garanzie di sicurezza

Il presidente Klaus Iohannis ha dichiarato ieri che non esiste alcuna minaccia diretta per la Romania e che non ha alcun segnale o indicazione che...

Romania e garanzie di sicurezza
Il premier romeno, Marcel Ciolacu, e il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan (foto gov ro)
In primo piano mercoledì, 22 Maggio 2024

Cooperazione estesa Romania – Turchia

I romeni potranno viaggiare in Turchia, per un massimo di 90 giorni, senza passaporto, solo con la carta d’identità. La decisione è stata...

Cooperazione estesa Romania – Turchia
In primo piano martedì, 21 Maggio 2024

Leggi più severe al dibattito in Parlamento

In Romania, il progetto di monitoraggio elettronico per gli ordini di protezione dovrebbe essere esteso a livello nazionale a partire dal 1°...

Leggi più severe al dibattito in Parlamento
In primo piano lunedì, 20 Maggio 2024

Ospedale Regionale a Cluj-Napoca

Il 2024 si delinea come l’anno dei grandi progetti infrastrutturali in Romania. Un anno in cui si terranno elezioni amministrative, europee,...

Ospedale Regionale a Cluj-Napoca
In primo piano venerdì, 17 Maggio 2024

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto

Nella riunione svoltasi ieri, il Governo di Bucarest ha approvato, tra l’altro, due importanti investimenti nel settore ferroviario e stradale....

Fondi per modernizzare infrastrutture di trasporto
In primo piano giovedì, 16 Maggio 2024

Previsioni sull’inflazione

La Banca Centrale di Romania ha rivisto al rialzo le previsioni relative all’inflazione per la fine di quest’anno, dal 4,7% al 4,9%. Allo...

Previsioni sull’inflazione

Compagno

Muzeul Național al Țăranului Român Muzeul Național al Țăranului Român
Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS Liga Studentilor Romani din Strainatate - LSRS
Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online Modernism | The Leading Romanian Art Magazine Online
Institului European din România Institului European din România
Institutul Francez din România – Bucureşti Institutul Francez din România – Bucureşti
Muzeul Național de Artă al României Muzeul Național de Artă al României
Le petit Journal Le petit Journal
Radio Prague International Radio Prague International
Muzeul Național de Istorie a României Muzeul Național de Istorie a României
ARCUB ARCUB
Radio Canada International Radio Canada International
Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti” Muzeul Național al Satului „Dimitrie Gusti”
SWI swissinfo.ch SWI swissinfo.ch
UBB Radio ONLINE UBB Radio ONLINE
Strona główna - English Section - polskieradio.pl Strona główna - English Section - polskieradio.pl
creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti creart - Centrul de Creație Artă și Tradiție al Municipiului Bucuresti
italradio italradio
Institutul Confucius Institutul Confucius
BUCPRESS - știri din Cernăuți BUCPRESS - știri din Cernăuți

Affiliazioni

Euranet Plus Euranet Plus
AIB | the trade association for international broadcasters AIB | the trade association for international broadcasters
Digital Radio Mondiale Digital Radio Mondiale
News and current affairs from Germany and around the world News and current affairs from Germany and around the world
Comunità radiotelevisiva italofona Comunità radiotelevisiva italofona

Provider

RADIOCOM RADIOCOM
Zeno Media - The Everything Audio Company Zeno Media - The Everything Audio Company